Sharon Stone: “Dopo l’ictus dimenticata da tutti”


Oggi 61enne, Sharon Stone è tornata a ricordare quanto accaduto nel 2001, quando venne colpita da un aneurisma che la ridusse in fin di vita. Intervistata da Variety, la diva di Basic Instict ha puntato il dito contro chi le voltò le spalle proprio nel momento di maggior bisogno.

Sono stata trattata in modo crudele e brutale… ho perso tutto e mi sono sentita dimenticata. E’ successo come a Lady Diana, entrambe eravamo famose, lei è morta e io ho avuto un ictus e siamo state dimenticate. Mi sono svegliata scoprendo cosa era successo e poi ho dovuto imparare nuovamente a camminare, ascoltare, scrivere, parlare, ricordare e tutto da capo. Ho pensato che sarei morta per molto tempo anche dopo essere tornata a casa. In quegli anni ho capito che la gente non si rende minimamente conto di quanto sia faticoso riprendersi dopo un fatto così grave. Mi ci sono voluti 7 anni per riprendermi veramente. Ho perso tutto ciò che avevo, la mia posizione nel mondo del lavoro, la mia vita e mio figlio.

All’epoca, come dimenticarlo, il figlio Roan, oggi 19enne, venne affidato all’ex marito Phil Bronstein, rimasto suo sposo dal 1984 al 1990. Nel 1998 Sharon ha poi sposato Phil Bronstein, editore del giornale San Francisco Chronicle, con il quale ha adottato Roan nel 2000. I due hanno divorziato nel 2004. La diva ha poi adottato

Laird Vonne, nel 2005, e Quinn Kelly Stone, nel 2006.

prosegui la lettura

Sharon Stone: “Dopo l’ictus dimenticata da tutti” pubblicato su Gossipblog.it 22 luglio 2019 12:39.