Young Dolph: 5 cose da sapere sul rapper, 36 anni, a cui hanno sparato e ucciso — Report

Una delle voci uniche dell’hip-hop è stata messa a tacere. Secondo quanto riferito, il giovane Dolph è morto dopo essere stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Memphis. Aveva solo 26 anni. Ecco cosa sappiamo.

Il mondo della musica è tornato in lutto il 17 novembre, dopo aver appreso della morte di giovane delfino. Il rapper, nato Adolf Robert Thornton Jr., è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Memphis mercoledì, secondo i primi rapporti di FOX 13 Memphis’ Jeremy Pierre. “Sulla scena di una sparatoria su Airways”, ha twittato. “Ho sentito che il rapper di Memphis Young Dolph potrebbe essere una vittima della sparatoria. [The] le riprese sono avvenute al Makeda’s Cookies”. Un video della scena del crimine mostrava l’auto di Dolph parcheggiata fuori dal negozio, secondo TMZ. L’outlet riporta anche che il 36enne Dolph “è entrato nel negozio e un veicolo si è fermato, sparando attraverso una finestra anteriore e colpendo il rapper”.

FOX13 dopo segnalato che tre fonti indipendenti delle forze dell’ordine hanno confermato che il rapper Young Dolph è stato ucciso. Maurice Hill, il proprietario di Makeda’s Butter Cookies, ha confermato a FOX13 i primi rapporti: che Young Dolph è entrato per comprare dei biscotti, qualcuno è arrivato e gli ha sparato a morte. Mentre i fan aspettavano una parola ufficiale sulla sua morte, DJ Akademiks ha twittato, “RIP Young Dolph”, confermando apparentemente il peggio. Al momento non sono stati nominati sospetti e le indagini sono ancora in corso.

Mentre il mondo si riprende da questa tragedia, ecco cosa devi sapere su Young Dolph.

1.Young Dolph era un rapper.

Young DolphEmpire Records DJ party nel 2018 (Shutterstock)

Nato il 27 luglio 1985, Young Dolph si è appassionato all’hip hop mentre cresceva a Memphis, nel Tennessee. Ha sperimentato i primi successi locali con una serie di mixtape prima della sua svolta nazionale nel 2014, secondo Tutta la musica. Ha pubblicato il suo LP di debutto, Re di Menfi, nel 2016, e ha debuttato al n. 49 del Tabellone Classifica 200 album. Ha pubblicato quasi venti mixtape prima della sua morte, oltre a sette album in studio, tra cui Antiproiettile nel 2017, Modello di ruolo nel 2018, scemo e scemo (un album in collaborazione con chiave Glock) nel 2019, e ricco schiavo nel 2020. A marzo ha pubblicato quello che purtroppo sarà il suo ultimo album non postumo, Scemo e Scemo 2

2. Ha avuto una faida con Yo Gotti.

La rivalità di più alto profilo di Young Dolph era con il collega rapper di Memphis Yo Gotti. Nel 2014, Young Dolph ha rifiutato un contratto discografico da Gotti, secondo la cronologia del loro manzo di XXL. Dolph voleva controllare il suo destino e così ha fondato la sua etichetta Paper Route Empire. Nel 2016, Dolph ha smentito Gotti twittando: “[He] sono passato dall’essere il mio fan n. 1 e volermi ingaggiare ad essere dei GRANDI HATER. Quando Dolph pubblicò il suo Re di Menfi l’album nello stesso anno, alcuni presero il titolo come un insulto a Gotti. Dopo qualche piccolo avanti e indietro, Dolph ha alzato la posta nel 2017 con “Play Wit Yo’ B-tch”, un diss track rivolto a Yo Gotti. Gotti inizialmente ha preso la strada maestra, ma ha abbandonato “Don’t Beef Me With” nel febbraio 2017. La traccia di risposta non chiamava Dolph per nome, ma molti sapevano che era un avvertimento.

Il giovane Dolph è stato coinvolto in una Charlotte, nella Carolina del Nord, nel febbraio 2017. Oltre 100 colpi sono stati sparati contro il suo SUV, ma è uscito illeso, grazie al veicolo a prova di proiettile. Mesi dopo Quello, Dolph non è stato così fortunato mentre era a Hollywood. Gli hanno sparato fuori da Shoe Place e portato d’urgenza in ospedale. Nonostante la speculazione che Gotti fosse una “persona di interesse”, la polizia di Los Angeles annunciò che non stavano indagando su di lui come parte della sparatoria. Un socio di Gotti è stato accusato di tentato omicidio nel settembre 2017, ma sono stati successivamente rilasciati senza accuse. Nessun arresto è stato effettuato in relazione al presunto attacco.

Nel novembre 2017, Young Dolph è andato avanti Il club della colazione per cercare di andare oltre la faida. “Sono stufo di questo”, ha detto. “L’intera situazione è zoppa. Il gruppo di persone, tutto. Non è nemmeno nella mia categoria”.

3. Juice WRLD era suo cugino.

A seguire Succo di WRLD morte nel 2019, Young Dolph ha pubblicato un lungo messaggio su Instagram, rivelando di essere imparentato con il cantante di “Lucid Dreams”. “Il mondo non lo sapeva [you were] mio cugino di sangue”, ha scritto, secondo La fonte. “Sh-t, non lo sapevo nemmeno io stesso fino al 2017, quando tuo zio me l’ha detto alla cena del Ringraziamento. Non ho avuto la possibilità di [f-ck with you], come avevo intenzione di fare, e mi sta uccidendo. Dolph ha detto che non ha nemmeno avuto la possibilità di “mettere il mio piccolo cuzzo nel retro della RR e dargli tutto il gioco che volevo dargli” o passare più tempo a legare con lui. “Onestamente, non mi importava di fare musica insieme perché noi [were] sangue e la musica è la mia ultima preoccupazione”.

4. Si è ritirato dalla musica nel marzo 2021…

Young Dolph si esibisce sul palco al concerto di Parking Lot nel 2020 (Shutterstock)

Il 29 marzo, Young Dolph ha annunciato sulla sua pagina Instagram che si sarebbe allontanato dalla musica dopo l’uscita del suo scemo e scemo 2 mixtape. “Spero che vi piaccia il nuovo mixtape, è il mio ultimo progetto in uscita. Non ve lo avrei detto, ma ho pensato che dovreste sapere che ho chiuso con la musica. ENJOY”, ha scritto, secondo XXL. Non era la prima volta che flirtava con la pensione. Un anno prima, aveva detto che pensava di appendere il microfono per passare più tempo con i suoi figli.

5. …Solo per annullare la pensione mesi dopo.

“Mio figlio mi ha appena detto che non posso essere suo padre se smetto di pubblicare musica”, ha scritto su Instagram, poco prima del suo album, ricco schiavo, è uscito nell’agosto 2020. “Amico, il mio bambino voleva ascoltare della nuova musica”, ha detto GQ nel maggio 2020. “Quindi era come se non potessi suonare tutta la mia musica intorno a lui, quindi devo andare avanti e fare un intero progetto in modo da poterlo pulire e avere una versione pulita di tutte le canzoni solo così può ascoltare la mia musica, mi senti?

Si è anche ritirato nel luglio 2021. “Non posso farlo, chiacchiere vere. Non posso fare”, ha detto durante un episodio di DJ Scream’s e Grandi banche Grandi fatti podcast, per Uproxx. “È come se fossi il portavoce di tutti i negri di strada e tutti i negri che sono su qualche merda indipendente… E davvero entrare in gioco su alcune merda… Il negro – che voglio davvero fare questa merda, tipo, non voglio davvero legarmi a nessuna major—fare questa merda da solo. Sono un trambusto questa merda. Lo prendo. … Il negro è come se facessi questa merda a modo mio. Non posso deludere quelle persone. È come se fossi il loro motivatore. Hanno bisogno di quella merda.”

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies