Woody Allen nega le accuse di abuso fatte da Dylan Farrow nell’intervista rilasciata di recente: “ È assurdo ”

In un’intervista mai vista prima del 2020, il regista Woody Allen ha negato le accuse di aver abusato di sua figlia Dylan quando aveva sette anni.

Woody Allen ha mantenuto la sua innocenza quando ha affrontato le accuse di violenza sessuale mosse contro di lui dalla figlia Dylan Farrow in un’intervista rilasciata di recente. Conversazione di Woody con CBS domenica mattina è stato registrato a luglio 2020 ed è andato in onda per la prima volta in concomitanza con la nuova docuserie Allen contro Farrow. “Niente di quello che ho fatto con Dylan nella mia vita potrebbe essere frainteso come tale”, ha detto, affrontando le accuse del 1992 fatte da un Dylan di sette anni.

Woody Allen

“Perché dovrebbe un ragazzo che ha 57 anni? Non sono mai stato accusato di nulla in vita mia, all’improvviso mi presenterò nel bel mezzo di una controversia per la custodia Mia [Farrow]La casa di campagna (con) una bambina di sette anni. Semplicemente – in superficie, non pensavo che richiedesse alcuna indagine, nemmeno “, ha detto l’85enne alla CBS ‘ Lee Cowan durante l’intervista. “È così assurdo, eppure la macchia è rimasta. E preferiscono ancora aggrapparsi, se non all’idea che ho molestato Dylan, alla possibilità che io l’abbia molestata. Niente di quello che ho fatto con Dylan in vita mia potrebbe essere frainteso come tale. “

Woody Allen

Il regista caduto in disgrazia ha anche detto che non crede che Dylan stesse “mentendo”, nonostante in precedenza avesse affermato che era stata allenata da sua madre. “Credo che lo pensi. Era una brava ragazza. Non credo che lo stia inventando. Non credo che stia mentendo. Credo che lei lo creda “, ha detto Woody. La nuova intervista coincide con la vivace docuserie della HBO in quattro parti, in cui Dylan ha raccontato valutazioni “intense” ed “estenuanti” a cui è stata sottoposta. La figlia adottiva di Woody ha rivelato di essere stata intervistata nove volte in tre mesi. “Se cambio una parola qui, dicono che sono incoerente, se sto usando le stesse identiche parole che ho usato ogni altra volta, sono stato allenato”, ha detto Dylan.

In un’altra parte dell’episodio, Mia ha chiesto a sua figlia se era “arrabbiata” con sua madre per “aver lasciato che ciò accadesse”, “portando questa persona in casa … [our] famiglia.” Lei ha risposto: “Qualunque altro errore tu abbia fatto, mi sento come se fossi lì quando contava”.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies