Tina Fey torna all’aggiornamento del fine settimana di SNL con Michael Che

L’episodio “SNL” del 18 dicembre è stato un shuffle a causa del COVID! In un cambio dell’ultimo minuto, Tina Fey ha sostituito Colin Jost in “Weekend Update”.

Carina la macchina del tempo: Tina Fey è tornato su Sabato sera in diretta! Il 51enne è apparso inaspettatamente per ospitare l’aggiornamento del fine settimana al posto del solito host Colin Jost, 38. “Non è quello che pensi – sta facendo del lavoro”, ha scherzato insieme Michael Che. Il duo era sul palco principale dello Studio 8H contro la redazione allestita, esibendosi per un pubblico di soli tre: Tom Hanks, Kenan Thompson e, naturalmente, host Paul Rudd.

“Pensavamo di leggere queste battute stupide e vedere se potevamo far ridere questi tre”, ha aggiunto il Che quando Tina ha chiesto al trio di confermare che hanno non sentito le battute prima. “Tranne i due che hai suonato durante le prove”, gridò Tom, prima che Michael entrasse nelle prime storie della serata: GU Simpsonla parola d’ordine è finita presto e Elon Musk ottenere una copertura importante da Volta. “Elon Musk è stato nominato Volta‘s Person of the Year, che puoi leggere sul tuo telefono mentre la tua Tesla si spinge in un lago”, ha annunciato Tina esilarante.

Tina Fey e Kenan Thompson su ‘Weekend Update’ dal palco principale al ‘SNL’. (NBC)

Naturalmente, Tina non è estranea all’aggiornamento del fine settimana: il Cattive ragazze star ha ospitato il segmento con co-protagonista Jimmy Fallon dal 2000 al 2004, e poi con la vita reale BFF Amy Poehler dal 2004 al 2006. Tina e Amy sono state la prima e unica conduttrice televisiva dello show. Tina si è originariamente unita allo show nel 1997 come scrittrice, è stata una delle SNLquando è partita nel 2006 per dedicarsi ad altri progetti al cinema e in televisione.

L’episodio del 18 dicembre di SNL è andato in onda con un aspetto molto diverso dal previsto a causa del COVID-19. Tra la diffusione della variante Omicron, la rete ha cancellato i biglietti per il pubblico di persona che avrebbe dovuto assistere poche ore prima della registrazione. “A causa del recente picco nella variante Omicron e per molta cautela, non ci sarà pubblico dal vivo per la registrazione di “Saturday Night Live” di stasera e lo spettacolo avrà cast e troupe limitati”, SNL twittato prima questo dopo mezzogiorno.

La dichiarazione formale è stata rilasciata poco dopo che sono emersi rapporti secondo cui molti degli attori sarebbero risultati positivi al COVID-19, incluso Colin, per Il New York Post. In mezzo allo shuffle, ospite musicale Charli XCX anche tirato fuori dalla sua performance a causa del personale di produzione limitato. “La mia prestazione non potrà andare avanti. Sono devastato e con il cuore spezzato”, ha scritto la cantante britannica tramite i social media.

“Le nostre troupe e team hanno lavorato così duramente per dare vita a questa performance musicale. Non può succedere questa volta, ma tornerò”, ha aggiunto, confermando che al momento è “scura” e “sana”. Charli ha esortato i fan a “prendersi cura di se stessi” e “vaccinarsi” mentre firmava la sua dichiarazione.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies