Shawn Wasabi rivela come la “nostalgia” della musica del 2000 abbia ispirato “I Dip”: I Wanted To Feel “16 Again “

| |

Probabilmente hai sentito ripetutamente il remix di “Clear” di Shawn Wasabi, che è diventato l’audio virale di maggio di TikTok. In realtà è un brano del 2016: il poliedrico artista musicale ha una nuova canzone, ispirata alla musica da club della fine degli anni 2000!

Di nuovo, Shawn Wasabi si sta trovando al centro dell’attenzione virale grazie al fatto che il suo remix del 2016 del Pusher la traccia “Clear” è arrivata ai vertici dei suoni di TikTok, rendendola ora una delle canzoni più “shazammate” di sempre (n. 16, per l’esattezza). Ma potresti ricordare Shawn su YouTube circa sei anni fa, specialmente le sue mani. Hanno abbagliato decine di milioni di spettatori di YouTube mentre volavano su un controller illuminato da un arcobaleno dotato di 64 pulsanti che ha co-inventato, con ogni pulsante che produceva un campione unico dall’altro, chiamato Midi 64 Fighter. Era come guardare Mozart suonare un pianoforte del futuro, un’analogia che può essere compresa solo guardando il suo video di “Marble Soda”, un mashup che ha utilizzato oltre 150 campioni e ha messo Shawn sulla mappa (e gli ha dato oltre 35 milioni di visualizzazioni su YouTube). Era il 2015. Anche se Shawn ha continuato a concentrarsi su più attività musicali, come pubblicare il suo album di debutto, MANGOTALE, in mezzo alla pandemia e producendo regolarmente ritmi per altri artisti – il produttore venticinquenne ha deciso di rivisitare la sua passione per giocare con i campioni nel suo singolo più recente, “i dip”, uscito il 25 marzo.

Shawn ha detto che il processo creativo che ha portato alla realizzazione di “i dip” era “una combinazione” di “nostalgia e divertimento”, proprio come “era solito produrre ai tempi in cui [he] stava solo prendendo campioni e trovando modi per manipolarli ”, ha detto ESCLUSIVAMENTE l’artista musicale con sede a Los Angeles HollywoodLife. Questo ha portato Shawn a trarre ispirazione dai “vecchi campioni 808 delle” drum machine originali “e della” deep house “dell’era della blog house music (un sottogenere della musica elettronica che i DJ suonavano nei club tra la metà e la fine degli anni). In sostanza, Shawn ha detto che voleva ricreare l’esperienza di ascoltare l’inno del club del 2010 “Like A G6” alla radio quando era al liceo.

Shawn Wasabi
[Courtesy of Warner Records]

“Ho davvero provato a fare cose che mi facessero sentire come se … avessi di nuovo 16 anni”, ha detto Shawn, ridendo di questa confessione. Ma “i dip” non era semplicemente un tentativo di progettare un pezzo di musica elettronica rimbalzante. Shawn ha detto di aver ancora trovato un modo per “integrare” le sue “tecniche e metodologie attuali” nel fare “i dip”, oltre a utilizzare il suo flusso di lavoro Ableton per mettere insieme il tutto (Ableton Live è una popolare workstation audio digitale [DAW] che molti produttori usano per creare e mixare musica).

Tuttavia, le DAW non erano nuove nell’era della musica che Shawn usava come sua musa sonora. “La fine degli anni 2000 è quando, tipo, il software musicale ha iniziato ad essere davvero popolare tra i bambini che stanno crescendo. E soprattutto per me, suonare Dance Dance Revolution è stato anche davvero enorme per me “, ha detto Shawn HollywoodLife.

Mentre “i dip” è il risultato della sperimentazione di Shawn con una corrente sotterranea più oscura della musica elettronica, è in realtà una leggera deviazione dal suo lavoro abituale che ha una caratteristica frizzantezza. Artista Ann Alfonso ha dato ogni singolo dal suo album di debutto uscito nel maggio del 2020, MANGOTALE, la sua copertina illustrata unica che può essere paragonata ai dolci stili pastello di animazioni come Steven Universe e Bee e Puppycat, poiché ogni traccia racconta la storia di un personaggio che serve la tradizione dell’isola Mangotale di Shawn. La concezione di queste isole dai colori vivaci non è derivata esclusivamente dall’immaginazione di Shawn, che è filippino-americano e ha una famiglia nelle Filippine (che in realtà è composta da oltre 7.000 isole). Shawn ha ricordato che per accedere alla città del paese di Cebu, devi attraversare un ponte dall’aeroporto – durante il tragitto, Shawn ha detto che vedrai una città dipinta con murales con “un sapore molto specifico di pastello”.

mangotale
La copertina dell’album per l’album di debutto di Shawn Wasabi MANGOTALE, disegnato da Ann Alfonso. [Courtesy of Warner Records]

“Mi piace molto [Cebu’s] gusto per i colori e l’arte. E in termini di MANGOTALE l’arte, mi è sempre piaciuto, gravitava verso come quei colori specifici o come tavolozze di colori e [they also] mi ricordano come, vedere la mia famiglia a casa “, ha spiegato Shawn. In seguito aggiunse: “Immagino il mio intero MANGOTALE l’album è stato un po ‘come me che canalizzavo cosa vuol dire vivere – essere su – quelle isole, e come uscire con la famiglia e anche solo suonare musica in generale “. Ciò si riflette anche nei molti temi del cibo in tutto l’album – uno dei titoli delle canzoni, “HALO HALO”, prende persino il nome dalla pretesa di fama delle Filippine nel mondo dei dessert – che è il simbolo del “caldo, fuzzy sensazione “che Shawn ottiene dal radunarsi a tavola con la sua famiglia.

Ma non tutte le sottili influenze della cultura filippina di Shawn sono così tangibili. Alcune di queste influenze sono profondamente radicate nel suo subconscio. Il tema del fatto che la cultura filippina abbia avuto un ruolo nelle canzoni di Shawn ha sbloccato una “memoria profonda” per Shawn: guardare la televisione filippina. Particolarmente, Wowowee, uno spettacolo di varietà che ha dominato le onde radio del mezzogiorno delle Filippine tra il 2005 e il 2010.

Shawn Wasabi
[Courtesy of Warner Records]

“[Wowowee] uso[d] come una raccolta di suoni da questa particolare tavola armonica – mi piace sentirla da un miglio di distanza – e mi eccito sempre in modo strano quando sento la risata che suonano molto “, ha scherzato Shawn mentre rideva al ricordo. Ha continuato, “C’è come il suono del fischio di diapositiva [too]… ci sono un sacco di suoni strani che sono in questa particolare tavolozza, che associo molto alla TV e alla cultura filippina “. Anche se Shawn potrebbe non incorporare attivamente questi suoni nella musica che fa oggi, ha ammesso che questi resti audio della sua infanzia sono “inconsciamente” parte di ciò che “sente”.[s] nel [his] testa.”

Ci sono alcuni suoni, tuttavia, che Shawn cerca attivamente di replicare, in particolare quelli che sono stati lanciati sulle strade delle Filippine meridionali dalle auto. “Sono, tipo, modificati in modo che abbiano altoparlanti a tutto volume sul retro e suonano proprio come, questa pazza musica di **,” ha detto Shawn, paragonando le colonne sonore delle strade a “davvero rimbalzante” e “ad alta energia” elettronica musica house. “Suona come una sirena sopra come una grancassa che va molto veloce”, ha aggiunto Shawn, che ha definito l’esperienza “stranamente ipnotica”. Questo ha portato Shawn alla sua sfida dei giorni nostri; si è chiesto: “Come diavolo lo canalizzo?”

Se Shawn si sta sintonizzando sui giorni della blog house della musica da club del 2000, un campione da un videogioco (Shawn è un appassionato giocatore, che attualmente sta affrontando Resident Evil Village), o il suo ambiente fisico (sia nelle Filippine che a Los Angeles), Shawn ha un orecchio allenato che coglie questi suoni unici e li traduce in musica meravigliosamente ingegnerizzata. Questo non è qualcosa che chiunque può fare, contrariamente a quanto potrebbero pensare i critici diffidenti nei confronti di questo genere del 21 ° secolo. “Non è solo come premere un tasto sul computer e sull’intelligenza artificiale [creates] l’intera struttura e composizione del brano, [and] tutte le melodie e le progressioni di accordi nella batteria “, ha sottolineato Shawn, che in realtà è stato addestrato nella musica classica prima di entrare nell’arte del beatmaking. È Shawn che sta facendo tutto questo lavoro meticoloso, con tecnologie più recenti come Ableton e il suo Midi Fighter 64 che sono semplicemente le versioni new age di strumenti come il pianoforte e il violino (entrambi suonati da Shawn) per creare canzoni come “i dip” che generazioni passate non potevano prima.

Precedente

Gwen Stefani si veste come Blake Shelton con una camicia di flanella mentre pulisce il suo armadio: vedi foto

Joel McHale rivela il film della “community” in lavorazione dopo che la tabella virale ha letto: “We Just Need Money”

Successivo

Lascia un commento