Sharon Stone, 63 anni, rivela che un chirurgo ha aumentato le dimensioni del suo busto con “una tazza piena” senza consenso

Sharon Stone ha scoperto il cambiamento dopo un intervento chirurgico per rimuovere i tumori benigni.

Sharon Stone, 63 anni, in una nuova intervista parla di un chirurgo che sta aumentando in modo scioccante le dimensioni del suo seno senza il suo consenso durante un intervento chirurgico non cosmetico. L’attrice ha subito un’operazione per rimuovere tumori benigni nel 2001 e quando si è avvicinata ha avuto la sorpresa di una vita. “Quando non sono stata fasciata, ho scoperto che avevo un seno più grande a misura di coppa, quelli che lui ha detto, ‘vai meglio con le dimensioni dei tuoi fianchi'”, ha detto I tempi.

“Aveva cambiato il mio corpo a mia insaputa o senza il mio consenso”, ha continuato spiegando ulteriormente che il chirurgo “pensava che avrei avuto un aspetto migliore con tette più grandi e migliori”.

Sharon Stone
Sharon Stone sta benissimo in un evento precedente. (Shutterstock)

Oltre alla selvaggia esperienza di chirurgia, Sharon ha parlato di come è quasi entrata in una scazzottata con l’attore Michael Douglas, 76 anni, dopo che presumibilmente avevano litigato per un amico comune. Anche se i due sono noti per aver recitato nel film del 1992 Istinto primitivo insieme, la bellezza bionda ha rivelato che l’alterco è avvenuto anni prima che lo filmassero.

“Siamo usciti. Ero tipo, “Non mi conosci”, lui è tipo, “E non mi conosci” “, ha spiegato. “Abbiamo avuto questa fantastica discussione al liceo.”

Sharon Stone
Sharon Stone afferma che un chirurgo le ha aumentato le dimensioni del seno senza il suo consenso in una nuova intervista. (Shutterstock)

Le ultime ammissioni di Sharon non sono le prime scioccanti di cui ha parlato in prima pagina. All’inizio di questo mese, ha attirato l’attenzione per aver insistito sul fatto di essere stata indotta a non indossare la biancheria intima in una scena con la gonna Istinto primitivo. Secondo quanto riferito, ha scritto l’affermazione nel suo prossimo libro di memorie, La bellezza di vivere due volte, e ha spiegato che la troupe di produzione del film le ha detto di togliersi le mutande durante la famosa scena dell’interrogatorio e ha promesso che la sua area privata non sarebbe stata mostrata sullo schermo, il che non si è rivelato essere il caso.

Ha inoltre spiegato che non l’ha scoperto finché non ha visto il film “una stanza piena di agenti e avvocati, la maggior parte dei quali non aveva nulla a che fare con il progetto … È così che ho visto la mia vagina per la prima volta, a lungo dopo che mi è stato detto: “Non possiamo vedere nulla, ho solo bisogno che tu ti tolga le mutandine, poiché il bianco riflette la luce, quindi sappiamo che hai le mutandine”.

Anche se ha detto di aver “schiaffeggiato” il regista Paul Verhoeven e ha coinvolto un avvocato dopo aver realizzato che le era stato mentito, alla fine ha deciso di mantenere la scena nel film perché il regista le avrebbe detto che “non aveva scelta” e lei ha deciso che “era corretto per il film.”

La bellezza di vivere due volte uscirà il 30 marzo.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies