RYALS scrive una lettera a “Me a 16 anni” su come affrontare il mal di cuore e le emozioni in “Forward”

| |

Se potessi condividere tutto ciò che sapevi OGGI con chi eri ieri, come suonerebbe? Per RYALS, il sensazionale cantautore, suonerebbe come questo energizzante dance-pop bop.

RYALS non ha tempo per guardare indietro con rabbia. “Non mentirò / sto perdendo la testa, hai ragione / sto cercando di mantenere la calma / ma dopo oggi, arriva la notte”, canta all’inizio di “Forward”, la sua nuova canzone ( in anteprima qui su HollywoodLife.) Come come i raggi di un lampione danzano nelle acque raccolte in una buca di una strada cittadina dopo che un’auto sfreccia, “Forward” vibra e rotea come una danza seducente. RYALS‘ la voce sembra quasi ultraterrena contro la traccia oscura e ispirata alla danza. “Avanti”, come suggerisce il titolo, è tutto incentrato sullo slancio. Si tratta di superare l’angoscia di oggi per trovare soddisfazione e sollievo nella notte.

L’atmosfera oscura di “Forward” deriva da un momento oscuro nella vita del RIYAL. “Ho scritto ‘Forward’ per me che avevo 16 anni”, condivide con la cantante di origine ucraina e residente a New York HollywoodLife. “Avere il cuore spezzato per la prima volta e tenere tutti i sentimenti e le emozioni per me stesso, pur dovendo giocare in modo fresco, agire in modo diretto e non sapere se la situazione cambierà mai”. RYALS dice che questo momento “mi ha portato a un anno di depressione e ad avere pensieri suicidi come soluzione a tutti i problemi. Avere paura di essere buttato via di casa se dico qualcosa ai miei genitori o di perdere amici se mai scoprono che sono gay. Mi stavo chiudendo in bagno, aprendo l’acqua, così nessuno mi ha sentito piangere, e in ginocchio, stavo quasi soffocando per quegli “attacchi emotivi”, se ancora non è una cosa [that] dovrebbe essere.”

(RYAL)

“Stava peggiorando di giorno in giorno, di mese in mese fino a quando non riuscivo nemmeno a riconoscere il mio riflesso che vedevo nello specchio”, aggiunge RYALS. “Era il giorno in cui temevo che la mia vita stesse davvero finendo. E quello è stato il giorno in cui ho deciso di dare una svolta alla mia vita. E impara a controllare ciò che posso controllare e a stare bene con ciò che non posso. È lì che è iniziato il mio processo di guarigione, è iniziata la trasformazione. E lascia che te lo dica, non finisce mai”.

“La vita è come un fiume”, condivide con HollywoodLife e tutti i giovani ascoltatori LGBTQ+ che stanno attraversando i propri momenti di stress emotivo. “Non sarà mai lo stesso. Impari come adattarti alle nuove acque ogni giorno. A volte ti rilassi e ti diverti, a volte combatti per la tua vita, a volte tutto ciò che puoi fare è solo cercare di rimanere a galla. Ma non importa in quale situazione ti trovi adesso, cambierà. Tutto lo fa. Ci vuole solo un po’ di tempo. Credi in te stesso, fai dei sogni, credi in quei sogni e non perdere MAI la speranza. Continui ad andare avanti”.

(RYAL)

“Forward” viene dal prossimo EP di RIYAL con lo stesso nome. Inoltrare descriverà in dettaglio la storia della vita di RIYAL: crescere in una società che non lo accettava come un uomo apertamente gay, le lotte per l’immigrazione in un nuovo paese, la confusione per affermarsi come uomo e l’inimmaginabile dolore di perdere sua madre per dipendenza. Il progetto, previsto per l’autunno 2021, mira a portare questo promettente e dinamico nuovo cantante al livello successivo, affermandolo come una straordinaria voce unica nel panorama pop.

Precedente

La modella Linda Evangelista, 56 anni, rivela di essere stata “brutalmente sfigurata” dopo una procedura cosmetica

Katy Perry uccide in costume da bagno rosso durante una fuga alle Hawaii con Orlando Bloom — Foto

Successivo

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies