La star di ‘She’s The Boss’ condivide la straordinaria storia di aver allevato 3 senzatetto mentre gestiva un’attività multimilionaria

| |

Nicole Walters e la sua famiglia saranno al centro del nuovo spettacolo di USA Network, “She’s The Boss”. Il * capo * stesso ha parlato con HL della sua storia incredibilmente stimolante.

Credi nell’intervento divino? Perché questo è un modo per capire e apprezzare la storia di un esperto di marketing Nicole Walters e la sua incredibile famiglia. La star di Lei è il capo, che debutterà giovedì 25 febbraio alle 22:30 ET su USA Network, ha condiviso la storia straziante di aver trovato le sue future figlie a mendicare per le strade di Baltimora City e dare loro una nuova vita. “Siamo stati davvero fortunati ad essere stati in grado di diventare loro mentori in quel momento e semplicemente supportarli, aiutarli a fare tutto ciò che potevamo fare per aiutare davvero a migliorare la loro vita in generale”, ha spiegato Nicole al Podcast di HollywoodLife. “Sfortunatamente, la loro madre è stata incarcerata entro 30 giorni dall’incontro con loro, quindi in quel momento abbiamo preso la custodia completa. E prima che ce ne rendessimo conto, il mentore si è rivolto alla mamma, ed eccoci qui, i genitori di tre ragazze incredibili e incredibili “.

Quando Nicole e suo marito, Josh, ha preso Daya, Krissy, e Alleato, le ragazze avevano 14, 11 e 3. “Ci sono stati momenti di transizione in cui dovevamo assolutamente allacciarci la cintura e renderci conto che questo è un grande lavoro. È molto più grande del semplice essere la zia nei fine settimana o i nonni durante l’estate. Non siamo più solo mentori, siamo davvero e veramente i loro genitori e dobbiamo sostenerli nel bene e nel male. Non sono solo momenti divertenti “, ha detto, descrivendo in dettaglio la prima volta che suo figlio di 3 anni ha dovuto passare al” numero 2 “e Nicole ha dovuto aiutarla a pulire. “Questo non è registrato per molti genitori, perché vai direttamente dai pannolini, e stai quasi esultando, quando entrano nel vasino … Ma per me, ero tipo, ‘Aspetta, devo sostenere tu in questo processo! ‘ E lei mi sta solo guardando con il sorriso più carino, aspettandosi che mi presenti e mi mostri. E io sono tipo, “Oh, no”. E così l’ho quasi fatta cadere nel cesso. Ero scioccato!” Nicole rise.

(Rete USA)

Ora, quasi sette anni dopo, le ragazze sono cresciute, Nicole ha lanciato con successo la sua società di marketing multimilionaria, ha assunto un “uomo” (spiegheremo) e la sua famiglia in tutto il suo splendore sarà presente in le nuovissime docuserie di USA Network! Per la famiglia, avere le telecamere accese non è diverso dalla vita normale, poiché Nicole ha documentato la loro vita online da quando ha incontrato le ragazze per la prima volta. “Vediamo questo programma televisivo come un’estensione naturale di ciò che stavamo già facendo online”, ha spiegato. “Abbiamo sempre vissuto la nostra vita ad alta voce per cercare di mostrare la bontà che può accadere se interagisci e incontri il mondo dove si trova, quindi questa è solo la nostra vita ei nostri valori. Condivisione online e contatto con ciò che abbiamo sempre chiamato le nostre “Internet Aunties”, il villaggio collettivo che ci ha aiutato a capire quale seggiolino per auto acquistare e di quale vasino abbiamo bisogno. Questo spettacolo è solo poter allargare quella famiglia e allargare il nostro villaggio “.

La famiglia Walters e Eddie! (Per gentile concessione di USA Network)

Non vediamo l’ora che il mondo incontri Nicole e Josh Walters, le loro bellissime figlie e, naturalmente, il loro “maschio” Eddie, che è anche l’assistente esecutivo e il migliore amico di Nicole. Ascolta tutto HollywoodLife Podcast intervista con Nicole qui e non dimenticare di sintonizzarti su Lei è il capo negli Stati Uniti il ​​25 febbraio alle 22:30 ET!

Precedente

Ogni ora, 10 barattoli di olio per il corpo preferito di Kourtney Kardashian vengono venduti e puoi acquistarlo per $ 28

Kanye West è stato notato per la prima volta dalla dichiarazione di divorzio senza indossare l’anello

Successivo

Lascia un commento