La figlia di Jamie Foxx, Corinne, rivela perché ha pensato di cambiare il suo cognome

Il nome Foxx è un peso massimo a Hollywood! Nonostante Corinne sia “orgogliosa” di suo padre Jamie, vincitore dell’Oscar, la 27enne ha ammesso di aver quasi abbandonato il cognome.

Jamie Foxxla figlia di Corinne Foxx dice che una volta aveva pensato di cambiare il suo cognome per avere la propria identità lontano dal suo padre di serie A. “Ho preso in considerazione, onestamente, di cambiare il mio cognome”, ha detto il 27enne mentre era al Togethxr’s Più di un nome progetto, che profila i bambini dell’élite di Hollywood.

“Ma quando sono invecchiata, ho fatto pace con le persone che penseranno cose su di me su cui non ho alcun controllo”, ha detto la figlia maggiore di Jamie. “E due, sono orgoglioso di mio padre e sono orgoglioso di chi è e sono orgoglioso del lavoro che ha svolto. Sono orgogliosa della persona che è”, ha detto anche di papà Jamie, che ha vinto l’ambito trofeo come miglior attore agli Oscar nel 2005 per il suo ruolo in Ray.

Corinne Foxx è apparsa sul tappeto rosso. (otturatore)

Da allora, la laureata della University of Southern California ha intrapreso una carriera nella recitazione, proprio come suo padre. Finora, è apparsa in un sequel horror 47 metri più in basso: senza gabbia, così come Sicurezza, e Weekend All-Star. “Mantenere il suo nome ed essere orgogliosa del mio cognome è in realtà qualcosa in cui ho dovuto crescere”, ha spiegato.

Jamie Foxx scatta una foto con la figlia Corinne. (otturatore)

Jamie ha accolto Corinne con la sua ex Connie Kline, con cui è uscito nel 1993 (è anche papà di 12 anni Annalise Bishop con ex Kristin Grannis). Nell’intervista, Corinne ha anche fatto riferimento a sua madre, che è sia una veterana dell’aeronautica che una contabile professionista. “I miei genitori hanno fatto un ottimo lavoro nell’instillare in me che la fama di mio padre e le prime del tappeto rosso e tutto il resto, non era normale”, ha spiegato Corinne, che ha frequentato il liceo d’élite Sierra Canyon. A scuola si dilettava anche di danza. “Questo è stato divertente per ora, ma tutto questo potrebbe andare via in due secondi.”

“Ho avuto un sacco di persone che mi dicevano: ‘Non devi andare al college. Puoi semplicemente entrare direttamente nel mondo dello spettacolo, le porte si apriranno per te. Potresti guadagnare milioni di dollari’”, ha ricordato del suo ultimo anno di liceo. “Sono cresciuto per tutta la mia vita e non volevo solo cavalcare sulle falde di mio padre. Volevo, sai, farmi un nome, fare le cose da solo”.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies