Kim Kardashian finalmente supera l’esame di baby bar al 4° tentativo: “Sono davvero orgoglioso”

Congratulazioni sono d’obbligo per Kim Kardashian, che è un passo più vicino a diventare un avvocato dopo aver superato l’esame di legge Baby Bar.

Kim Kardashian non ha potuto trattenere la sua eccitazione quando ha condiviso la notizia di aver superato l’esame di Baby Bar il 13 dicembre. Questo è stato il quarto tentativo di Kim di ottenere un punteggio di sufficienza nel test, e ha condiviso la notizia in tutte lettere maiuscole, insieme a un serie di foto di se stessa che si guarda allo specchio. “Guardandomi allo specchio, sono davvero orgoglioso della donna che guarda indietro oggi nel riflesso”, ha ammesso Kim.

La star del reality ha continuato la sua didascalia con un riassunto del suo viaggio alla scuola di legge. Ha ricordato di aver fallito il Baby Bar “tre volte in due anni” e ha confermato che la sua strada per diventare un avvocato non è stata “facile o difficile da raggiungere”. [her].” Kim ha aggiunto: “Mi sono rialzato ogni volta e ho studiato più duramente e ho riprovato fino a quando non l’ho fatto !!!!” Questo è il primo di due esami di avvocato che Kim dovrà sostenere per diventare avvocato, ma, come ha sottolineato, questo ha un “tasso di superamento più difficile” rispetto al prossimo test che dovrà sostenere.

La lotta di Kim con il Baby Bar è stata documentata su Stare al passo con i Kardashians. In uno dei suoi tentativi, ha fatto il test mentre combatteva contro il COVID-19 e soffriva di una febbre di 104 gradi, insieme ad altri sintomi. Tuttavia, sembra che ne valga la pena. “Mi è stato detto dai migliori avvocati che questo era un viaggio quasi impossibile e più difficile del percorso tradizionale della scuola di legge, ma era la mia unica opzione ed è così bello essere qui e sulla buona strada per raggiungere i miei obiettivi”, ha scritto Kim .

Nel suo messaggio, ha rivolto un ringraziamento speciale a Van Jones, che ha detto è la persona che l’ha convinta ad andare alla scuola di legge. Ha anche menzionato jessica jackson e Erin Haney, che sono stati i suoi mentori per anni. Kim ha dato un po’ di amore anche ai professori che l’hanno aiutata a fare da tutor, e ha notato che hanno messo “10 ore al giorno, 4 ore di zoom giornaliere e test pratici di persona settimana dopo settimana” per aiutarla a prepararsi.

kim kardsahian
Kim Kardashian al Met Gala. (Charles Sykes/Invision/AP/Shutterstock)

“So che mio padre sarebbe così orgoglioso e sarebbe davvero così scioccato nel sapere che questo è il mio percorso ora”, ha concluso Kim. “Ma sarebbe stato il mio miglior compagno di studi. Mi è stato detto che era famoso per prendere in giro le persone che non hanno passato il loro primo tentativo come ha fatto lui, ma sarebbe stato il mio più grande cheerleader! La linea di fondo è non arrendersi mai anche quando si è aggrappati a un filo, ce la si può fare!!!!! Imposta la tua mente e fallo perché è così bello una volta arrivato dall’altra parte!” Tieni presente che Kim ha fatto tutto questo mantenendo il resto dei suoi impegni e crescendo quattro figli!

Il viaggio di Kim per diventare un avvocato è iniziato con il suo coinvolgimento nella riforma carceraria. Alla fine ha deciso di voler fare un passo avanti nel suo lavoro e diventare un avvocato a tutti gli effetti che potrebbe aiutare coloro che sono stati danneggiati dal sistema di giustizia penale. Ora è un passo più vicina!

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies