Kelsea Ballerini rivela che una volta pesava solo 110 libbre. A 5’8 “in mezzo al disturbo alimentare

In una straziante poesia tratta dal suo nuovo libro “Feel You Way Through”, Kelsea Ballerini si apre per la prima volta sulla lotta contro la bulimia al liceo.

Kelsea Ballerini permette ai fan di conoscere un altro lato di se stessa nel suo libro di poesie Senti che stai attraversando, che è stato rilasciato il 16 novembre. Forse una delle poesie più strazianti del libro è “Kangaroo”, in cui Kelsea rivela per la prima volta la sua lotta passata con un disturbo alimentare. Kelsea spiega come le sue lotte per l’immagine del suo corpo si siano intensificate quando i ragazzi a scuola hanno iniziato a chiamarla “canguro” a causa della sua “pancia e delle sue gambette”. Kelsea era già insicura e stava anche affrontando il divorzio dei suoi genitori a casa. Alla fine, ha iniziato a prendere abitudini malsane.

“Ho iniziato a prendere pillole dimagranti, comprandole come un pacchetto di gomme da masticare”, scrive. “Insistere davanti allo specchio non è stato sbagliato, mischiare il mio piatto di briciole. C’era un po’ meno cibo con ogni piccola pillola, nascosta nel retro del mio mobiletto del bagno. Due un’ora prima di ogni pasto, il mio segreto meglio custodito, la mia peggior abitudine». Non è finita qui, però. A causa di un disturbo alimentare, Kelsea aveva ancora un’immagine distorta di come fosse il suo corpo e sentiva di dover fare di più per perdere peso.

kelsea ballerini
Kelsea Ballerini si dirige a un talk show. (MediaPunch/Shutterstock)

“Ho iniziato a abbuffarmi e a fare le pulizie, e questo ha iniziato a funzionare”, ricorda. “Farei un ordine generoso, consumerei i carboidrati che ho detto al mio stomaco che non merita, mi scuserei come un artista, chiuderei a chiave la porta del bagno e spurgherei.” La poesia rivela che Kelsea è scesa a 110 libbre a un certo punto, nonostante fosse alta 5’8 “. Sebbene fosse un peso non salutare, però, è stata inondata di complimenti e le ha fatto solo venire voglia di lavorare di più per perdere le libbre.

“Ho ottenuto un abbonamento alla YMCA, mi sono allenata un paio di volte a settimana, poi un paio di volte al giorno”, continua. Fu solo quando iniziò a svenire, sia in privato che in pubblico, che Kelsea si rese conto di aver “oltrepassato il limite” e di trovarsi in un territorio pericoloso. “Mi faceva male la gola per il vomito e le mie mani tremavano per le pillole, le gambe mi facevano male per il miglio in più, ho corso sul tapis roulant”, scrive.

kelsea ballerini
Kelsea Ballerini ai CMA Awards. (Jamie Schramm/Country Music Association Inc./Shutterstock)

La cantante country rivela di aver interrotto gli allenamenti eccessivi, le abbuffate, le purghe e i soppressori quando aveva 18 anni. Conclude la poesia con un messaggio per chiunque abbia a che fare con problemi di immagine corporea simili. “Queste bugie che ci vengono nutrite hanno lo scopo di mantenerci insicuri, tristi e piccoli”, conclude. “Ci nutre di bugie, mentre ci dice di non nutrirci affatto. Ora è audace e coraggioso stare nella nostra pelle così in alto e non rispondere quando le insicurezze proiettate iniziano a chiamare. È un processo per trovare l’amore per se stessi, è in corso ed è per sempre, quindi se sei in quel viaggio, sappi che sei degno, e ci siamo dentro insieme.

Sebbene Kelsea noti che avrà a che fare con il suo processo di amor proprio “per sempre”, ha sicuramente fatto molta strada da questi giorni difficili. In effetti, è anche ora una portavoce di Aerie e recita con sicurezza nelle loro pubblicità non ritoccate. “Molto entusiasta di collaborare con Aerie per il lancio della nostra campagna #AerieREAL Voices”, ha scritto su Instagram ad agosto. “Si tratta di celebrare ciò che ci rende fiduciosi e di farlo senza filtri e con tutto l’amore per noi stessi”.

Precedente

Jordan Turpin, 21 anni, rivela dettagli terrificanti sulla fuga dai genitori per salvare i fratelli: stavo “tremando”

Macarthur Johnson Biografia, carriera, fidanzato, patrimonio netto, misurazioni

Successivo

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies