Kelly Rowland, Alyssa Milano e altre star esprimono indignazione per la nuova legge sull’aborto del Texas

| |

Celebrità e attivisti si stanno esprimendo contro la nuova legge, che è stata approvata dopo che la Corte Suprema non ha fatto nulla per impedire che accadesse.

Alyssa Milano e Kelly Rowland sono state due delle tante celebrità a esprimere la loro indignazione per la nuova legge sull’aborto del Texas, entrata in vigore mercoledì 1 settembre. La legge impedisce alle donne di abortire, se sono incinte da più di sei settimane, secondo Notizie NBC. La legge consente anche alle persone di citare in giudizio i fornitori di aborti, se vengono scoperti a offrire servizi a donne incinte di oltre sei settimane. Il Insaziabile l’attrice ha indirizzato i fan a un link di donazione per aiutare Planned Parenthood.

Non sorprende che la legge sia stata contestata dai fornitori di aborto, ed è arrivata fino alla Corte Suprema, ma lo SCOTUS a maggioranza repubblicana non ha fatto nulla, il che ha permesso alla legge di entrare in vigore mercoledì, tramite CNN. A causa dell’inazione, molte persone si sono chiesti cosa potrebbe significare la nuova legge del Texas per la storica decisione della Corte Suprema Roe contro Wade, che ha reso il diritto di una donna all’aborto una legge federale. Professore della facoltà di giurisprudenza dell’Università del Texas Steve Vladeck ha detto alla CNN che i giudici “hanno permesso che la più stretta restrizione all’aborto da quando Roe v. Wade fosse applicata per almeno un certo periodo di tempo”, non agendo.

I rami locali di Planned Parenthood si sono espressi contro la legislazione e hanno promesso di reagire. “Ogni giorno in cui l’SB 8 è attivo, i nostri pazienti sono in pericolo. Leggi draconiane come SB 8 non impediscono alle persone di aver bisogno dell’aborto, e non impediscono che l’aborto avvenga — eliminando le opzioni sicure e legali, lo costringono solo alla clandestinità con conseguenze potenzialmente devastanti “, CEO e presidente di Planned Parenthood Gulf Coast Melaney A. Linton detto in una dichiarazione ricevuta da HollywoodLife. “La vita o il futuro di nessuno dovrebbe essere alla mercé di un tribunale semplicemente perché vive in uno stato in cui gli estremisti anti-aborto sono al potere. Questa legge crudele e pericolosa causerà danni irreparabili ai nostri pazienti e alle comunità che serviamo. Ci meritiamo di vivere in un mondo in cui ogni persona è libera di controllare il proprio corpo e determinare il proprio futuro, e Planned Parenthood non smetterà di combattere finché non lo faremo”.

Planned Parenthood of Greater Texas CEO e presidente Ken Lembrecht ha anche promesso di continuare a cercare di aiutare i pazienti del Texas a ottenere l’assistenza sanitaria riproduttiva di cui hanno bisogno in una dichiarazione ricevuta da HollywoodLife. “Nessuno dovrebbe essere costretto a percorrere centinaia di miglia in un altro stato per l’assistenza sanitaria, eppure, a partire da oggi, questo è ciò che i nostri pazienti dovranno fare per accedere all’aborto in sicurezza in un ambiente sanitario. Faremo tutto il possibile per supportare i pazienti che serviamo in Texas e difendere il loro diritto di accedere all’assistenza sanitaria in sicurezza”, ha affermato.

Alyssa ha invitato i follower a continuare a lottare per la salute riproduttiva e ha anche condiviso un link a cui i fan possono donare Genitorialità pianificata. “Il momento di lottare per la nostra salute e i nostri diritti riproduttivi è ora”, ha scritto. Emmy Rossum ha condiviso lo stesso tweet di Alyssa. Mentre sull’argomento, Planned Parenthood (e Parenthood pianificato del Greater Texas) ha anche condannato la nuova legge in un paio di tweet. “Non ci stiamo tirando indietro e stiamo ancora combattendo. Tutti meritano l’accesso all’aborto”, ha scritto l’organizzazione, insieme all’hashtag #BanOffOur Bodies. “Questo divieto è ridicolo e fa parte di un numero RECORD di restrizioni all’aborto approvate quest’anno. Abbiamo dichiarato oggi una giornata di azione, perché spetta a tutti noi fare un passo avanti e lottare per la libertà riproduttiva. “

Molte persone hanno espresso la loro rabbia contro i legislatori del Texas che hanno approvato la nuova legge sull’aborto. Individuando l’importanza nazionale, Jameela Jamil ha twittato che le notizie nazionali dovrebbero coprire la legge. “Perché i media mainstream non coprono FRANTICALMENTE ciò che sta accadendo in Texas stasera riguardo a #RoeVWade?” lei chiese. Il buon posto l’attrice ha anche ritwittato i post dell’American Civil Liberties Union e La nazione corrispondente di giustizia Elie Mystal. Prima che la legge entrasse in vigore, Will & Grace stella Debra Messing ha anche mostrato la sua rabbia con una serie di emoji diretti al senatore repubblicano del Maine Susan Collins. Gabrielle Unione citazione-tweeted Madre Jones editore Clara Jeffrey che hanno deriso l’ironia dei repubblicani che si rifiuteranno di indossare maschere a seguito della pandemia di COVID-19, che è una crisi sanitaria, ma cercano anche di dettare ciò che le donne faranno con i loro corpi. Grande tennis Martina Navratilova ha anche condiviso numerosi tweet sulla legge, inclusi thread con ulteriori informazioni. Poco dopo l’entrata in vigore della legge, la chiamò “La legge della Sharia degli uomini bianchi”.

Altre star hanno parlato della nuova legge da un punto di vista personale, e alcune hanno persino offerto aiuto a coloro che potrebbero averne bisogno. Westworld attrice Shannon Woodward, 36 anni, ha anche twittato il suo disgusto per la nuova legge e ha notato che le sue radici erano in Texas. “Non è sicuro essere una donna in Texas. Vengo da una lunga, lunga stirpe di donne del Texas. Questo è tragico”, ha scritto. One Tree Hill stella Hilarie Burton Morgan ha anche messo in guardia sulle implicazioni che la legge potrebbe avere. “Stanno venendo a prenderti se hai un aborto spontaneo. Tutto ciò che serve è un vicino che ti “segnala””, ha scritto. Comico e personaggio radiofonico Dana Goldberg ha anche scritto che avrebbe aiutato volentieri tutte le donne dello stato di Lone Star che avevano bisogno di un passaggio in California per ricevere cure.

Naturalmente, politici e giornalisti sono stati tra i più accesi nel discutere le implicazioni della legge. Ancora MSNBC Rachel Maddow ha descritto la legge come “un sistema bizzarro e distopico di vigilantes per la caccia alle donne in Texas che cercano aborti”, nel suo programma di mercoledì. Altoparlante della Camera Nancy Pelosi ha criticato la Corte Suprema per non aver bloccato la “legge radicale” e l’ha definita “uno sforzo totale per cancellare i diritti e le protezioni di Roe v Wade”. Ex candidato sindaco di New York Maya Wiley ha fatto riferimento alla legislatura sull’aborto e alle nuove leggi sulla restrizione degli elettori che il Texas ha approvato e le ha chiamate entrambe “la vera guerra contro la libertà”. Membro del Congresso di New York Mondaire Jones ha sottolineato l’inerzia della corte e ha chiesto l’ampliamento della Corte Suprema. “Rifiutando di agire prima che l’orologio battesse la mezzanotte, la Corte Suprema di estrema destra ha effettivamente ribaltato Roe V. Wade”, ha scritto. “Questo non è ipotetico: i nostri diritti fondamentali ci vengono strappati via”.

Precedente

Catelynn Lowell e Tyler Baltierra di Teen Mom OG rivelano il nome della loro neonata

Salma Hayek indossa un costume da bagno blu brillante mentre celebra il suo 55esimo compleanno su una spiaggia: “Grato”

Successivo

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies