Kara Connolly desidera “qualcosa di più” nel suo video musicale magicamente infuso

| |

Con un pizzico di meraviglia – e un tocco salutare di pop alternativo degli anni ’90 – la cantante Kara Connolly diventa ‘introspettiva e fantasiosa’ in una canzone sull’andare oltre ciò che pensavi fosse possibile nella tua vita.

Come molti che hanno fissato le stesse quattro mura nell’ultimo anno, Kara Connolly è pronto per sfondare e andare a esplorare all’inizio di “Something More”, il nuovo video della cantautrice che ha fatto colpo con il suo debutto nel 2019, Live in vista posteriore. In questa nuova traccia, la prima per il 2021, Kara adotta un bagliore più anni ’90, offrendo una traccia che si inserisce nel mezzo Paula Cole, Meredith Brooks, e Sheryl Crow sulla tua stazione radio alternativa preferita, in passato.

“Appeso all’orologio che sono stato impegnato a rincorrere / Forse il tempo si fermerà se riesco a romperlo lentamente”, canta Kara mentre è sdraiata sul suo letto, prigioniera della noia. Con un pizzico di magia e un cambio di costume, intraprende un viaggio attraverso una foresta piena di meraviglie e promesse. “Una sorta di dolce connessione, reindirizzamento”, canta, sostenendo che questa canzone parla meno di geografia e più di prospettiva. “Rinuncerei se ne sapessi di più / Alla ricerca di un significato, cavalcando un sentimento / Ma chi diavolo lo sa per certo?”

Kara Connolly (Betsy Newman)

“Questo video è stato un lavoro d’amore nel mezzo di una pandemia”, condivide Kara HollywoodLife. “L’idea è nata inizialmente dal fatto che siamo rimasti tutti bloccati dentro per così tanto tempo. Pensando a cosa fosse possibile durante questo periodo folle, abbiamo deciso che un video da solista in una vasta foresta era la strada da percorrere, non solo in linea con le misure di sicurezza, ma anche riflettendo sul concetto della canzone stessa. “

“I testi sono piuttosto introspettivi e fantasiosi, quindi volevo portarti in un altro mondo oltre queste quattro mura, che potrebbe essere molto letterale come nelle pareti del tuo appartamento o in quelle della tua mente e dei tuoi schemi di pensiero”, aggiunge. “Che sia interpretato come un sogno, un ‘viaggio’ psichedelico o un magico trasporto in un’altra dimensione, volevo esplorare il concetto classico che il ‘qualcosa in più’ che stavo cercando era dentro di me da sempre.”

(Betsy Newman)

“Something More” è stato scritto e prodotto da Dan Sadin, e la canzone indica una svolta diversa rispetto alle sue uscite precedenti. Kara ha iniziato a farsi strada nel 2018 pubblicando una manciata di singoli (“Life In Rear View”, “Nice Guy”, “Abuser”, “Swing, Swing”) prima di pubblicare il suo album di debutto l’anno successivo. Il 2020 potrebbe aver messo in pausa la produzione, ma un nuovo anno ha portato promesse. Questa potrebbe essere la prima canzone di Kara dell’anno, ma probabilmente non sarà l’ultima, quindi tienila d’occhio per quando “qualcosa di più” ti verrà incontro.

Precedente

Melissa Gorga vuole davvero che la rivale di Teresa Giudice, Caroline Manzo, ritorni a ‘RHONJ’

Aaron Rodgers Serenades Shailene Woodley e Miles Teller’s Wife in viaggio di coppia alle Hawaii

Successivo

Lascia un commento