Julia Michaels rivela con orgoglio i peli delle ascelle ai Grammy e loda l’icona Sophia Loren

| |

Julia Michaels ha colpito il tappeto rosso dei Grammy con i suoi peli delle ascelle in piena mostra, dopo aver promesso di smettere di radersi le ascelle a maggio 2020.

Julia Michaels ha dato un significato completamente nuovo all’essere al naturale sul tappeto rosso quando ha partecipato al Grammy Awards 2021 a Los Angeles il 14 marzo. La cantante nominata ai Grammy, 27 anni, ha sfilato sul tappeto rosso con un vestito nero senza spalline che metteva in mostra i suoi peli scuri sotto le ascelle – una mossa audace che era stata appositamente pianificata. Nel maggio 2020, Julia ha dichiarato in un tweet: “Non mi raderò mai più le ascelle”.

Julia Michaels sul tappeto rosso ai Grammy Awards 2021 a Los Angeles il 14 marzo. (Photo credit: Shutterstock)

Julia, che sembrava splendida in un bianco e nero senza spalline Georges Chakra Abito couture, sorrise mentre alzava due dita medie per i paparazzi. La sua ispirazione per un tale look e atteggiamento proveniva nientemeno che dall’iconica attrice italiana Sophia Loren. Julia ha preso le sue storie su Instagram per condividere una foto di Sophia che si modella i peli delle ascelle in un abito bianco di perline al Festival del cinema di Venezia del 1955.

Julia Michaels sul tappeto rosso ai Grammy Awards 2021 a Los Angeles il 14 marzo. (Photo credit: Shutterstock)

Nel già citato tweet di Julia, in cui ha giurato di non radersi mai più le ascelle, ha aggiunto: “Non so perché l’ho mai fatto prima. Le norme sociali possono mangiare una melanzana “. Dopo l’ammissione pelosa, Julia ha mostrato con orgoglio i peli delle ascelle in ottobre per la sua “Lie Like This” video musicale.

Sai cosa si dice: “Se ce l’hai, ostentalo!” Siamo così qui per Julia Michaels.

Precedente

LaLa Kent dà alla luce il primo figlio con Randall Emmett e condivide un bellissimo selfie con il neonato

Se stai esplodendo, questo trattamento per l’acne preferito dalla cult con 20k recensioni lo risolverà in pochissimo tempo

Successivo

Lascia un commento