“Jessica Collins di Acapulco ha i suoi “sospetti” sul padre di Chad: è un “grande mistero”

Jessica Collins interpreta l’affascinante Diane in “Acapulco”. Ha parlato ESCLUSIVAMENTE con HL del passato di Diane, del padre di Chad, di Diane che dà potere alle altre donne e di quell’incredibile guardaroba.

Quando si tratta di Las Colinas, Diane gestisce lo spettacolo. Jessica Collins interpreta il favoloso proprietario del resort che fa sempre un grande ingresso. Dietro i grandi capelli e le spalline, Diane è una donna feroce e determinata.

Ci sono aspetti di Diane che sono ancora un mistero, il che rende il personaggio elegante ancora più allettante. HollywoodLife avuto la possibilità di parlare ESCLUSIVAMENTE con il Acapulco star sul passato di Diane e sul mistero del padre di Chad. Valuta anche ciò che Diane vede in Maximo che non vede in suo figlio, oltre a costruire il guardaroba di Diane da zero. Leggi le nostre domande e risposte di seguito:

Jessica Collins
Jessica Collins come Diane. (Apple TV+)

Diane è davvero unica nel suo genere. Lei gestisce il posto. Sappiamo un po’ del suo passato in quanto era in soap e quant’altro. Impareremo la catena di eventi che l’ha portata a gestire questo resort?
Jessica Collins: Oh, è un’ottima domanda. Ne imparerai un po’. Ma devo dire che ci sono molte ragioni per cui faccio il tifo per la seconda stagione. Mi hanno lasciato desiderare di più, e penso che lo fossero anche i nostri scrittori. Hanno condiviso con me alcune delle loro idee. Diane è un personaggio così completo, e ha fatto così tante cose che ci sono così tante cose in cui puoi tuffarti nel suo passato. Puoi andare nel mondo del sapone. Se guardi la cronologia, se ora è il 1984, era nelle soap negli anni ’60 e ’70. C’è la sua vita da regina del fitness. C’è così tanto, per non parlare di chi è il padre di Chad? Avrai alcuni scorci di tutto ciò nella stagione 1, e poi sto morendo dalla voglia di una stagione 2 affinché le persone possano vederne ancora di più.

Stavo per chiederti del padre di Chad perché è un grande mistero. Sai chi è?
Jessica Collins: Questo è un grande mistero. Ho i miei sospetti, ma lo abbiamo tutti. Scherziamo tutti sul set di chi è il padre di Chad. C’è una scena meravigliosa nell’episodio 3 con Bronte che è quando viene rivelata. Penso che ci sia questo grande mistero, e tutti al tavolo stavano indovinando chi potesse essere nel 1984. C’erano alcune ipotesi abbastanza buone. Questo è sicuramente uno dei grandi misteri. Beh, non è un mistero per Diane, ma per tutti gli altri lo è.

Jessica Collins
Jessica Collins recita in “Acapulco”. (Fotografo – John Russo / Capelli – Richard Collins / Trucco – Karan Mitchell / Stilista – Lisa Cera)

Chad lavora nel resort gestito da sua madre e sembra avere paura di lei o almeno di deluderla quanto la maggior parte dei dipendenti. Scaveremo un po’ più a fondo in questa relazione madre-figlio?
Jessica Collins: Che vedrai molto di questa stagione. Penso che sia più terrorizzato di chiunque altro di lei. Le sue aspettative su di lui sono le più alte che ha e lui la delude costantemente perché ha le sue idee su come dovrebbe vivere la sua vita come fa la maggior parte delle madri. Lo sta costruendo per lui. Lo sta preparando, così pensa, a conquistare l’impero. Non sono affatto sicuro che sia davvero interessante per lui. Ma vedrai che una parte importante di entrambe le nostre trame è la nostra relazione, ed entrambi cercano di connettersi l’uno con l’altro e hanno davvero molte difficoltà a farlo.

Chad sta uscendo con Julia, che è una delle colleghe del resort. Cosa pensa Diane di lei?
Jessica Collins: Diane, prima di tutto, ama il suo staff. Tutti quelli che lavorano per lei sono come i suoi figli. Sono il suo orgoglio e la sua gioia, il che è divertente perché a volte è più orgogliosa di loro che di Chad. Ma come ogni madre, è un po’ diverso perché questa è la donna che esce con suo figlio. C’è una dinamica che deriva naturalmente da questo. Ma una delle mie relazioni preferite nello show mentre andiamo avanti è che vedrai anche la relazione di Diane e Julia andare avanti in un modo molto interessante. C’è anche una svolta in questo. La cosa ovvia sarebbe avere questa madre malvagia che odia la fidanzata e le donne. Lo spettacolo si è davvero allontanato da questo e in un modo molto moderno. Sono molto favorevole non solo al mio staff, ma anche alle donne. Sostengo molto le donne al potere che aiutano altre donne a farsi carico della propria vita, ad essere indipendenti e ad avere successo. Questa è una qualità che non so, l’hai vista molto negli anni ’80 in televisione, e sono davvero felice con i nostri autori. È stata una narrazione davvero intelligente, penso di avere questa donna la cui storia ovvia sarebbe che è gelosa delle giovani donne intorno a lei, ma Diane vuole solo dare loro tutti gli strumenti di cui hanno bisogno per avere successo. La cosa divertente è che torna sempre in Chad. Sta provando a farlo anche con lui, e lui non potrebbe essere meno interessato.

Dopo che Maximo è stato assunto, c’è un momento in cui salva la situazione e c’è uno sguardo negli occhi di Diane. È come se vedesse qualcosa che forse non vede un po’ in suo figlio. Cosa vede in Maximo?
Jessica Collins: Vede in Maximo tutto ciò che desidera che suo figlio possa essere. Lei vede quella spinta in lui. Lo vede all’altezza della sfida e pronto per la sfida e pronto ad imparare. Vuole fare tutto il possibile per lavorare sodo e arrivare in cima. Anche Diane viene dal nulla. Non è che sia nata in una famiglia benestante e tutto questo è venuto facilmente. Diane si è fatta strada dal basso fino a questa posizione e a questo stile di vita, quindi apprezza davvero il duro lavoro e il venire dal nulla e che puoi realizzare i tuoi sogni. Vede quella connessione in Maximo. Con suo figlio, non è partito dal nulla. Penso che lei abbia pensato, beh, se parte dall’alto, quanto può andare oltre? Sappiamo tutti che non è così che funziona la vita. Non ha mai imparato le lotte della vita. Non ha mai imparato a lavorare sodo. Non ha mai dovuto lavorare sodo. È difficile per Diane perché capisce Maximo molto più di quanto capisca suo figlio.

Il guardaroba di Diane è leggendario: i colori, le spalline! Com’è stato per te immergerti davvero in una tavolozza di moda così incredibile?
Jessica Collins: Beh, questo è molto del personaggio. Ho sempre detto di aver costruito Diane insieme al nostro guardaroba, al trucco e ai capelli. L’abbiamo fatto insieme. È davvero un pacchetto e dall’80 al 90 percento dei miei costumi sono fatti a mano. Molti di loro sono stati fatti durante la notte. Avevamo un programma serrato e le cose cambiano continuamente. Stavano letteralmente ritagliando dei modelli e si facevano gettare dentro la seta e tutti questi colori… Tutto era così attentamente pensato per quando lei avrebbe camminato attraverso l’area della piscina e le cose sarebbero state fluide. I gioielli, tutto, erano così pensati. I costumi erano una parte importante del salto in Diane, e non erano facili. Non è che sto saltando dentro e fuori da loro. In realtà ho una donna adorabile che mi aiuta. A volte devo essere cucito negli abiti e devo essere tagliato fuori da loro. Ma sono grandi di Diane, questo è certo.

Jessica Collins
Diane è l’epitome del glam! (Apple TV+)

Nello spettacolo, Maximo è un adulto che racconta la storia del suo tempo al resort a suo nipote ai giorni nostri. Sai dove finisce Diane?
Jessica Collins: Spero solo che sia viva. Diane avrebbe 80 anni, quindi spero che sia viva e vegeta. Immagino che sia altrettanto favolosa. penso a Joan Collins Ora. La seguo su Instagram ed è semplicemente la donna più bella, divertente e divertente. Diane avrebbe più o meno quell’età. Quindi mi piace pensare che Joan Collins e Diane stiano frequentando una spiaggia francese da qualche parte. Ma non lo so. Tutto sarà rivelato spero.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies