Jane Krakowski in quel cameo a sorpresa di “30 Rock” in “Dickinson”: “Non potevo crederci”

Nell’episodio di stasera di ‘Dickinson’, la signora D incontra un volto molto familiare per ogni fan irriducibile di ’30 Rock’ e Jane Krakowski parla con HL ESCLUSIVAMENTE del cameo!

Questa è la mia confessione: ho iniziato a guardare Dickinson perché sono un ENORME Jane Krakowski fan. Ora, per essere chiari, sono rimasto per la scrittura innovativa, la musica incredibile e il cast globale che ho imparato ad amare, ma è stata Jane Krakowski a portarmi nel mondo Alena Smith creato. E, se premuto sul mio progetto preferito di Jane Krakowski, a mani basse dovrei dire che è 30 roccia, il NBC Tina Fey-Fever commedia onirica che potrei citare con un centesimo. Se siamo amici intimi, ti colpirò anche con la mia frase preferita del personaggio di Jane, Jenna Maroney, “Lo farò, ma solo per l’attenzione”.

Quindi, ora che hai capito a che livello sono, tuffiamoci nell’episodio di questa settimana di Dickinson, “Un po’ di follia in primavera”. Dopo gli eventi devastanti durante la festa di compleanno di Edward, le donne Dickinson sono in disaccordo con Austin e Sue e la situazione è piuttosto bassa. Il grande piano di Edward per tirarli su di morale? Una visita al manicomio! Non preoccuparti, nessuno è impegnato, ma è qui che la signora D incontra la donna più stimolante.

Jane Krakowski nei panni della signora Dickinson in “Dickinson” di Apple TV (AppleTV+)

Durante un tour della struttura, in cui Edward è stato preso in considerazione per una posizione di fiduciario, la signora D si imbatte in una stanza dall’aspetto gradevole, con una donna rannicchiata nelle coperte nel letto. E BLAMMO, eccola: Marceline Hugot, meglio conosciuta come l’attrice che interpretava Kathy Geiss, la figlia del CEO di GE Don Geiss, finita 30 Rock’s corsa di sette anni! I fan la riconosceranno all’istante e ne saranno felici, ma nessuno era più elettrizzato di Jane.

“Non potevo crederci!” Jane ha condiviso durante un’intervista ESCLUSIVA con HollywoodLife di Dickinson stagione 3. “È stata una grande gioia poter fare di nuovo una scena con lei.” Marceline interpreta una paziente al manicomio, che non è affatto pazza, a meno che tu non consideri pazza intelligente! “Da nessuna parte al mondo una donna viene trattata come un manicomio”, il personaggio di Marceline dice alla signora D, spiegando che sta ottenendo un “R&R” tanto necessario da tutta la cucina e le pulizie che fa di solito per la sua famiglia. Tutto ciò che serve è solo un po’ di urla sulle voci provenienti dalla carta da parati, e lei viene coccolata come una regina! La riunione è breve, ma molto dolce. “È stato davvero divertente e meraviglioso poter fare di nuovo una scena con lei”, ha condiviso Jane, “in un ambiente completamente diverso, ovviamente”.

Ma la terza stagione è stata un po’ un “ritorno a casa” per 30 roccia allume, come dice Jane. Un’altra delle sue amiche di New York si è effettivamente messa dietro la telecamera nell’episodio sing-a-long della settimana prima. Keith Powell, su chi ha giocato a Toofer 30 roccia, in realtà ha diretto l’episodio ispirato al musical e, come dice Jane, è stato un momento speciale per tutti.

“Le riprese di La famiglia che canta è stato uno dei grandi giorni di tutte e tre le stagioni delle riprese”, ha condiviso Jane, “perché è stato davvero come una famiglia che canta insieme. A tutti noi è stata assegnata una canzone. Ci siamo allenati da soli, siamo arrivati ​​sul set. Era la prima volta che lo presentavamo a tutti e ci è stato permesso di reagire in tempo reale. Se ci piacesse, potremmo ridere, potremmo applaudire, ballare insieme, il tutto all’interno dei confini dei nostri personaggi e della credibilità dei nostri personaggi. Ma sembrava che vivessimo anche a un livello meta, che stavamo davvero festeggiando e ci divertivamo tutti insieme, come una festa per tutti noi, come nostri personaggi e come nostra gente”.

E su cosa ha lavorato un gruppo di persone Jane Dickinson, in particolare l’incredibile talento femminile che aiuta ad ancorare lo spettacolo. Il fatto che sia in presenza della prossima generazione di superstar… Hailee Steinfeld, Ella Hunt, e Anna Baryshnikov – non è affatto sprecato per Jane. Al contrario, sentirla parlare delle donne con cui ha lavorato come donna Dickinson porta ciò che vedi sullo schermo a un livello completamente nuovo.

Jane Krakowski, Hailee Steinfeld e Anna Baryshnikov nella terza stagione di “Dickinson” (Apple TV+.)

“Sono così grato per tutte le mie scene con Hailee“, ha condiviso Jane, “perché sento che è un’attrice così nota che imparo qualcosa ogni volta che lavoro con Hailee. E non smette mai di stupirmi per la sua professionalità. La più grande crescita del mio personaggio in tutte e tre le stagioni è sempre venuta dalle scene con Hailee, e dalla profondità emotiva a cui arrivano, e da ciò che viene rivelato sulla signora Dickinson in quelle scene”.

Jane ha aggiunto: “Adoro assolutamente lavorare con Anna. Non so come qualcuno non possa adorare lavorare con Anna o guardare Anna. Lei è solo una delizia. E penso che sia una grande attrice comica, e ho ammirato vederla sbocciare con tutta la commedia che le è stata data come personaggio. e Ella è una forza. È una delle persone con cui lavoro di meno, ma ho sempre pensato che ci fosse una tale onestà nel suo lavoro”.

Con lo show nei suoi episodi finali, è difficile dire addio a una serie così creativa e d’impatto. Tuttavia, per Jane, l’esperienza è stata così gratificante e rivela di essersi portata via una lezione molto importante.

“Penso di ricordare di provare sempre qualcosa di nuovo”, ha condiviso. “Penso che lo spettacolo sia molto diverso per me rispetto agli altri progetti a cui ho lavorato, e sicuramente lo stile della commedia. E sono stato molto colpito dal concetto originale dello spettacolo, che avrebbe avuto una svolta così moderna nel racconto della storia di Emily Dickinson. E quindi, penso che sia eccitante correre un rischio, rischiare, provare qualcosa di nuovo ed essere sempre aperti a diverse iniziative artistiche”.

La terza stagione di “Dickinson” debutta con nuovi episodi il venerdì su AppleTV+.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies