Il Conservatorship di Britney Spears avrebbe assunto una società di sicurezza per registrare le attività in camera da letto

| |

Britney Spears è stata spiata nella sua camera da letto da una società di sicurezza assunta da suo padre Jamie, secondo un nuovo documentario.

Britney Spears, 39 anni, sarebbe stata sorvegliata da una società di sicurezza assunta da suo padre Jamie Spears, 68, ha affermato un nuovo documentario. Secondo il documentario “Controlling Britney Spears”, uscito il 24 settembre, la compagnia ha gestito un’ampia operazione, monitorando le sue comunicazioni e conversazioni con i membri della famiglia, persino catturando segretamente registrazioni audio dalla sua camera da letto. Alex Vlasov, ha mostrato un ex responsabile delle operazioni e della sicurezza informatica di Black Box Security Il New York Times prove di registrazioni audio catturate di nascosto, comprese le conversazioni della pop star con il suo ragazzo e i due figli.

britney
Britney e Jamie. Immagine: Rachpoot/MEGA

L’ex dipendente, che ha lavorato per l’azienda per nove anni, ha mostrato allo sbocco e-mail, sms e registrazioni audio nel follow-up del loro esplosivo Inquadrare Britney Spears doc, che è sceso a febbraio. Non è stato chiarito durante tutto il film se la corte che sovrintendeva alla tutela di Britney fosse a conoscenza o approvasse la sorveglianza. “Mi ha davvero ricordato qualcuno che era in prigione”, ha detto Alex Vlasov, 30 anni, del tesoro della sorveglianza. “E la sicurezza è stata messa in condizione di essere essenzialmente le guardie carcerarie”.

In risposta alle affermazioni, ha detto un avvocato che rappresenta Jamie Spears I tempi, “Tutte le sue azioni rientravano nei parametri dell’autorità conferitagli dal tribunale. Le sue azioni sono state compiute con la conoscenza e il consenso di Britney, del suo avvocato nominato dal tribunale e/o del tribunale. I precedenti di Jamie come conservatore – e l’approvazione della corte delle sue azioni – parlano da soli”.

jamie
Jamie Spears. Immagine: Shutterstock

Nel frattempo, l’avvocato di Brit, Matteo Rosengart, ha dichiarato in una dichiarazione, “Qualsiasi intercettazione o monitoraggio non autorizzato delle comunicazioni di Britney – in particolare le comunicazioni avvocato-cliente, che sono una parte sacrosanta del sistema legale – rappresenterebbe una vergognosa violazione dei suoi diritti alla privacy e un esempio lampante della privazione della sua libertà civili.” Ha aggiunto: “Mettere un dispositivo di ascolto nella camera da letto di Britney sarebbe particolarmente imperdonabile e vergognoso, e confermerebbe gran parte della sua testimonianza avvincente e commovente. Queste azioni devono essere indagate in modo completo e aggressivo”.

Solo un mese fa, Jamie ha presentato le pratiche burocratiche accettando di fare un passo indietro dal ruolo che ha ricoperto nei suoi affari per 13 anni, tuttavia, la tempistica per la sua rimozione dalla tutela rimane ambigua. Il deposito è arrivato poche settimane dopo che Britney aveva inizialmente chiesto che Jamie fosse rimosso dal suo ruolo nella sua testimonianza in tribunale, ma la decisione è stata negata dal giudice. Brenda J. Penny. Sebbene la recente mossa di Jamie sia un passo verso la libertà per Britney, rimane “delusa” dal fatto che Jamie fosse ancora nella posizione, ha detto un insider vicino alla situazione HollywoodLife in agosto.

Precedente

Camila Cabello bacia dolcemente BF Shawn Mendes durante il soundcheck del concerto — Foto

Dua Lipa indossa minigonna e maglione senza niente sotto per cena con Gigi Hadid dopo il debutto in passerella

Successivo

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies