Greta Lee interrompe quella resa dei conti “impegnativa” con Jennifer Aniston in “The Morning Show”

Stella Bak non ha usato mezzi termini con Alex Levy quando ha cercato di convincerla al dibattito. HL ha parlato ESCLUSIVAMENTE con Greta Lee di quella scena tesa con Jennifer Aniston, dell’armadio “pura fantasia” di Stella e altro ancora.

Greta Lee Stella Bak è stata la migliore aggiunta a Lo spettacolo mattutino stagione 2. Stella è venuta in UBA in missione per cercare di rimetterla in carreggiata. Ha affrontato sfide quasi ad ogni turno, ma rimane calma, calma e raccolta durante tutto questo. Durante l’episodio dell’8 ottobre, Stella e Alex hanno avuto una conversazione che cambierà per sempre la loro relazione.

“Penso che sia stato un caso in cui vediamo qualcuno come Stella, dato il suo background e i compiti che le sono stati assegnati all’UBA, dover prendere determinate decisioni che la supportano più come donna d’affari e come capo che forse la parte di lei che vuole essere una visionaria e una macchina del cambiamento”, ha detto Greta HollywoodLife ESCLUSIVAMENTE. “Quella scena è stata davvero impegnativa dal punto di vista personale, proprio come una persona umana che è un grande fan di Jen Aniston, sapendo cosa sarebbe successo. Dovevo davvero essere quasi un Method riguardo alla mia mentalità qui, ma ho scoperto che una delle cose utili da cui attingere è stata quando Stella chiede ad Alex: “Per favore, fatti avanti e sei tu ed è una grande responsabilità, ma abbiamo bisogno tu e noi abbiamo bisogno di te adesso.’ Avendo un elemento di me stesso che sente quanto ho amato Jen per così tanto tempo… voglio dire, lei è davvero una mia eroina. Avere questo solo un filo conduttore per me in termini di approccio emotivo a ciò che Stella avrebbe dovuto chiederle è stato davvero utile alla fine.

Lo spettacolo mattutino
Greta Lee con Billy Crudup, Jennifer Aniston e Will Arnett. (Apple TV+)

Ha aggiunto: “Sono stata davvero grata di avere Jessica Wu, che ha diretto quell’episodio, ed è asiatica americana. È stato così bello avere un’altra voce che può anche essere lì in termini di mie preoccupazioni e assicurarsi che non fossi troppo monolitico nel mio voler rappresentare una donna asiatica in questo momento. Averla e sapere che mi copriva le spalle è stato fantastico perché in quel momento anche con Jen è stato molto più grande di quello. Si tratta davvero di due esseri umani con programmi diversi che cercano di connettersi”.

Nell’episodio, Stella ha anche un’altra importante conversazione in camerino con Daniel dopo la sua bizzarra esibizione in onda. Quando Daniel è uscito dallo spogliatoio, sembrava che gli avessero dato un calcio alle ginocchia.

“Scopriamo attraverso una terza parte cosa è stato detto, anche se non riusciamo mai a vedere quello scambio”, ha detto Greta. “E questo è davvero straziante ciò che accade tra loro. Penso che la cosa fantastica dello show sia che puoi fare certe supposizioni su, okay, quindi tutte le persone di colore sono qui e andranno tutti d’accordo. Sono tutti migliori amici, ed è una cosa molto pura in cui si danno le spalle l’un l’altro in nome della diversità, ma vediamo che è molto più disordinato di così. E in realtà non è così che vanno le cose”.

Una delle dinamiche più affascinanti ed emozionanti della seconda stagione è il rapporto di lavoro tra Stella e Cory. Questi due hanno già il culo diverse volte, anche se dovrebbero lavorare in tandem l’uno con l’altro.

Lo spettacolo mattutino
Greta Lee e Billy Crudup come Stella e Cory. (Apple TV+)

“Penso di essere davvero entusiasta della possibilità di indagare su un vero rapporto di lavoro”, ha detto Greta HollywoodLife. “Uno che non è romantico, ma è questa idea di avere un coniuge di lavoro. Anche quello, immagino, sia forse un termine improprio per questo, ma i due sono così interessanti per me perché sulla carta non potrebbero essere più diversi. Sono animali completamente diversi, ma poi vediamo lungo la strada, forse sono molto più simili di quanto pensiamo. In qualche modo, in qualche modo cosmico, potrebbero essere come la stessa persona ma solo manifestarsi in modo totalmente diverso? Ho pensato che tutte queste domande fossero davvero interessanti nel vedere come ciascuno di essi esegue i propri programmi, rispettivamente. Tipo, come avrebbero fatto. Sono così felice che Stella riesca a respingerlo, ma poi ci sono anche cambiamenti che accadono dove ci sono elementi in cui diventa più di un mentore. Anche se forse la stava trattando più come un segno senza rendersene conto. È fantastico vedere come continuano a coesistere e a lottare per cose simili in modi totalmente diversi”.

Uno degli aspetti più distintivi di Stella è il suo stile impeccabile. Greta ama lo stile “audace” di Stella che è un tale riflesso della sua identità.

“Non posso prendermi il merito per quel guardaroba che è Sofia [De Rakoff], il nostro costumista. La sua costruzione di questo guardaroba… voglio dire, prima di tutto, per uno spettacolo che è così saldamente radicato nella realtà, quell’armadio è pura fantasia”, ha ammesso Greta. “Non ho mai, mai in vita mia voluto così tanto rubare tutto e scappare via e non tornare mai più con tutto. Sono Chanel, Balenciaga, Prada, Stella McCartney, Gucci. Era folle, ma era appropriato perché era la manifestazione di Stella e di come si percepisce come il capo che vorrebbe essere ed è. È audace e un grande flex. Lei è tipo, io sono il capo. Spinge i confini con le sue scelte in termini di come può apparire un capo. Ho trovato così bello quei momenti in cui si presenta indossando un completo Adidas color lavanda. Non porta mai i tacchi, mai. Indosserà una grossa sneaker di Prada, ma è molto immobile in termini di come vuole apparire e della sua identità, che penso sia fantastica”. Nuovi episodi di Lo spettacolo mattutino drop settimanale su Apple TV+.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies