Gli Oscar: chi ha vinto il maggior numero di premi per recitazione, regia e altro

| |

Nel corso della lunga storia degli Academy Awards, i vincitori sono stati celebrati e i record sono stati battuti! Ecco uno sguardo agli attori, registi e visionari che hanno vinto il maggior numero di Oscar.

Vincere un Academy Award è uno dei più grandi riconoscimenti nell’industria cinematografica. Per molti, è l’obiettivo a cui aspirano, mentre alcuni lo considerano semplicemente un’umiliante convalida del loro talento e dei loro sforzi. Vincere un Oscar non è un’impresa facile e alcune icone di Hollywood non hanno mai ricevuto il loro nome durante la prestigiosa cerimonia. Alcuni vengono nominati più volte, al punto che sembra che non vinceranno mai, solo per ottenere finalmente il riconoscimento per il lavoro della loro vita.

Poi, alcune star fanno sembrare facile vincere un Oscar. In vista della 93a edizione degli Academy Awards, che si terrà il 25 aprile 2021, ecco uno sguardo ai talenti, sia di fronte che dietro a la fotocamera – con il maggior numero di premi Oscar nella storia.

La maggior parte degli Oscar per la recitazione

Meryl Streep all’84a edizione degli Academy Awards nel 2012 (Shutterstock)

Stelle del calibro di Meryl Streep, 70 anni, sembra che abbiano vinto gli Oscar da quando sono entrati in scena per la prima volta. Ha vinto il suo primo premio Oscar per il suo ruolo di supporto nel film nel 1979 Kramer vs. Kramer, dopo aver ottenuto la sua prima nomination per il film Il cacciatore di cervi nel 1978. Nel 1982, l’acclamata attrice ha vinto il suo secondo Oscar e il primo nella categoria Attrice protagonista per il suo ruolo in La scelta di Sophie. La sua vittoria più recente è arrivata per il film del 2011 La signora di ferro, dove ha vinto l’Oscar come attrice protagonista per il ruolo Margaret Thatcher. Ciò fa tre vittorie su 21 nomination enormi.

Tuttavia, il celebre attore con il maggior numero di Oscar per la recitazione – al momento – è una leggenda dello schermo, Katharine Hepburn. Prima della sua morte nel 2003, Katharine è stata nominata 12 volte per un Academy Award, vincendone quattro, tutte nella categoria Attrice protagonista. Hepburn ha vinto per i suoi ruoli in Morning Glory, Indovina chi viene a cena, The Lion in Wintere per il 1981 Sullo Stagno D’oro.

Meryl potrebbe senza dubbio superare Katharine per la posizione numero 1. A partire dal 2021, l’unica altra attrice con tre vittorie di Oscar è l’ultima Ingrid Bergman. Il Casablanca star ha vinto un Oscar come migliore attrice non protagonista per il suo ruolo nel 1974 Assassinio sull’Orient Express mentre vinse la migliore attrice per il 1956 Anastasia e del 1944 Gaslight.

Dopo Meryl e Ingrid, c’è una sfilza di attrici che potrebbero prendere la corona da Katharine prima che tutto sia detto e fatto: Cate Blanchett (sette nomination, due vittorie per The Aviator, Blue Jasmine), Jane Fonda (sette cenno del capo, due vittorie per Klute, Coming Home), Jessica Lange (sei nomination totali, due vittorie per Tootsie, cielo blu), Maggie Smith (sei nomination, due vittorie per California Suite e Il primo della signorina Jean Brodie), Frances McDormand (cinque annuisce, due vittorie per Fargo, Tre cartelloni pubblicitari fuori Ebbing, Missouri), Jodie Foster (quattro nomination finora, due vittorie per L’accusato e Il silenzio degli agnelli), Renée Zellweger (quattro nomination, con due vittorie per Judy e Montagna fredda), e Sally Field (tre nomination, risultanti in due vittorie per Norma Rae e Places In The Heart).

Daniel Day-Lewis all’85a edizione degli Academy Awards nel 2013 (Stewart Cook / Shutterstock)

Per quanto riguarda l’attore maschio che detiene il record per la maggior parte delle vittorie, finora, è un pareggio Jack Nicholson, 82 e Daniel Day-Lewis, 62. Jack ha ottenuto un Oscar come miglior attore non protagonista per il 1983 Vezzeggiativi mentre portava a casa il miglior attore per Qualcuno volò sul nido del cuculo e Così come viene rispettivamente nel 1976 e nel 1998. Daniel ha vinto per i suoi ruoli principali nei film Il mio piede sinistro, ci sarà sangue, e Lincoln. Dal momento che il prolifico attore si è ritirato, è improbabile che un altro attore coglierà lo stesso moniker da record che Daniel ha ottenuto.

Chi potrebbe essere? A partire dal 2021, Denzel Washington (otto nomination, due vittorie per Gloria e Giorno d’allenamento), Robert De Niro (sette nomination, due vittorie per Il Padrino: Parte II e Toro scatenato), Dustin Hoffman (sette nomination, due vittorie per Kramer contro Kramer e Rain Man), Michael Caine (sei nomination, due vittorie per Hannah e le sue sorelle e Le regole della casa del sidro), e Tom Hanks (sei nomination, due vittorie per Forrest Gump e Filadelfia) potrebbe concretamente legare Nicholson e Day-Lewis, o addirittura superarli.

Chi ha vinto più Oscar nella storia?

Quando si tratta di battere i record, però, la persona che ha vinto il maggior numero di Academy Awards in totale non era affatto un attore, ma un’icona: Walt Disney. Dal 1931 al 1968 (due anni dopo la sua morte), Walt è stato nominato per 59 Academy Awards. La sua prima volta risale al 1932, quando vinse il premio per il miglior cortometraggio (cartone animato) Fiori e alberi. Ha collezionato Oscar per cortometraggi animati tipo Ferdinando il toro, Il brutto anatroccolo, La faccia di Der Fuehrere altro ancora. Nel 1948, per D23, ha vinto l’Oscar per il miglior cortometraggio (Two Reel), segnando la prima volta che ha vinto per un film Disney True-Life Adventure. 1953’s Il deserto vivente è stata la prima vittoria di Walt per Documentary Feature, e nel 1954 ha vinto l’Oscar per gli effetti speciali per 20.000 leghe sotto i mari.

Complessivamente, Walt ha vinto 22 premi competitivi e quattro Oscar onorari non competitivi, rendendolo così il la persona più vincente di tutti i tempi nella storia di Oscar.

Walt Disney mostra quattro Oscar che ha vinto alla 26esima edizione degli Academy Awards, mostrandoli all’attrice Elizabeth Taylor e suo marito, Michael Wilding a Los Angeles (Anonymous / AP / Shutterstock)

Direttore artistico Cedric Gibbons è secondo con 11 e compositore Alfred Newman nel prossimo con nove premi. Edith Head, la costumista più onorata agli Academy Awards, è stata nominata 35 volte per il suo lavoro; ha portato a casa 8.

Chi ha il maggior numero di Oscar per la regia?

Quanto a dietro a la telecamera, regista John Ford attualmente si trova in cima alla lista, avendo vinto l’Academy Award per il miglior regista quattro volte: la prima per L’informatore (1935), L’uva dell’ira (1940), Quanto era verde la mia valle (1941) e L’uomo tranquillo (1952).

Steven Spielberg detiene gli Oscar per il miglior regista e il miglior film ai premi del 1994 (Butler / Bauer / Shutterstock)

Frank Capra (È successo una notte, il signor Deeds va in città, non puoi portarlo con te) e William Wyler (Sig.ra Miniver, I migliori anni della nostra vita, Ben-Hur) sono pari a 3 vittorie a testa. Ci sono quasi venti registi a pari merito con due vittorie, tra cui Steven Spielberg (Schindler’s List, Salvate il soldato Ryan), Oliver Stone (Plotone, nato il 4 luglio), Ang Lee (Brokeback Mountain, Life of Pi), Alfonso Cuarón (Gravity, Roma), Alejandro G. Iñárritu (Birdman, The Revenant) e Clint Eastwood (non perdonato, Bambina da un milione di dollari)

Altri vincitori e record di Oscar degni di nota

Tre film hanno vinto 11 Oscar, un record per “il maggior numero di vittorie da un singolo film nello stesso anno”, per Derby d’oro. I film in questione sono: Ben Hur, che è stato nominato 12 volte nel 1960, ha vinto 11 premi, tra cui quello per il miglior film; Titanic, che è stato nominato 14 volte e ha vinto anche il premio per il miglior film; e del 2004 Il signore degli anelli: il ritorno del re, che ha vinto tutti 11 premi, incluso quello per il miglior film. È la più grande rassegna nella storia degli Oscar.

Nonostante sia stato nominato nove volte, Martin Scorsese ha solo un Academy Award come miglior regista. Ha portato a casa l’oro nel 2006 per La partenza. Toro scatenato perso a Gente comune, bravi ragazzi perso a Balla con i lupi, L’ultima tentazione di Cristo cadde a Rain Man, Gangs of New York perso a Il pianista, Million Dollar Baby ha messo a terra l’Aviator, Hugo perso a L’artista, il lupo di Wall Street perso a Gravità, e L’irlandese perso a Parassita.

A partire dal 2021, Ian McKellen, Sigourney Weaver, Amy Adams, Samuel L. Jackson, e John Malkovich sono solo alcuni dei Una lista talento che deve ancora vincere un Oscar, nonostante sia stato nominato più volte. Glenn Close era nominato come miglior attrice non protagonista per Elegia collinosa, quindi questo potrebbe essere il suo anno.

Precedente

Abiti boho chic fluidi come quelli di Emma Roberts che puoi vestire o vestire per la primavera

La star di ‘Queer Eye’ Tan France aspetta il primo figlio con il marito Rob: ‘I nostri cuori sono così pieni’

Successivo

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies