Elon Musk chiama Elizabeth Warren “senatrice Karen” dopo che lei lo ha accusato di non aver pagato le tasse

La persona dell’anno di Time ha litigato su Twitter con un politico statunitense seduto. Dopo che la senatrice Elizabeth Warren ha chiamato Elon Musk a “pagare effettivamente le tasse”, ha risposto di scatto e l’ha chiamata “Karen”.

Di nuovo, Elon Musk ha deciso di twittare un po’ di sarcasmo a un senatore degli Stati Uniti sulle tasse. A seguito di Volta rivista chiamata Elon, 50 anni, è la persona dell’anno 2021, senatore Elisabetta Warren quote-tweeted l’articolo con il messaggio: “Cambiamo il codice fiscale truccato in modo che la persona dell’anno paghi effettivamente le tasse e smetta di svaligiare tutti gli altri”. Questo commento ha apparentemente innescato Elon, che ha risposto con: “Mi ricordi quando ero un bambino e la mamma arrabbiata del mio amico urlava a caso a tutti senza motivo”. Ha proseguito dicendo: “Per favore, non chiamare il manager su di me, senatrice Karen”.

“E se aprirai gli occhi per 2 secondi, ti renderai conto che quest’anno pagherò più tasse di qualsiasi americano nella storia”, ha aggiunto. Elon vale circa 251 miliardi di dollari, secondo la stima di Real Time Billionaires di Forbes (h/t/ CNN Affari.) Tuttavia, a ProPublica l’indagine ha scoperto che lui e altri miliardari pagavano da poco a zero le tasse federali sul reddito. Nel corso degli anni, ogni volta che è sorto questo problema, Elon ha respinto queste accuse dicendo che non percepisce uno stipendio né da SpaceX né da Tesla (e che la ricchezza di Elon proviene da tutte le azioni che possiede in quelle società).

Allora, perché dovrà pagare le tasse? Bene, il 2021 sarà un anno di separazione per Musk. Non solo lui e Grimes smetterà a settembre, ma presto si “disaccoppia consapevolmente” da miliardi di dollari. Negli ultimi mesi Elon ha esercitato quasi 15 milioni di stock option e venduto milioni di azioni per coprire le imposte relative alle operazioni, per Bloomberg. Il motivo per cui Elon si sta esercitando e vendendo così tanto è che gli sono state assegnate 22,9 milioni di azioni Tesla come parte di un pacchetto di compensazione del 2012 e tali azioni scadranno il prossimo agosto. Se non li esercita per allora, li perderà. In questo momento, la CNN prevede che il suo conto fiscale per il 2021 ammonterà a $ 7,6 miliardi. (o circa il 3% del suo valore totale stimato.)

(Matt Rourke/AP/Michael Brochstein/SOPA Images/Shutterstock)

Elon paga un’aliquota fiscale effettiva del 53% sulle stock option che esercita, e quel numero è emerso durante il suo litigio su Twitter di novembre con il senatore Bernie Sanders. “Dobbiamo esigere che gli estremamente ricchi paghino la loro giusta quota. Punto”, Bernie twittato il 13 novembre, un tweet perfettamente in linea per il senatore del Vermont. Il giorno seguente, un Elon molto turbato ha twittato una risposta: “Continuo a dimenticare che sei ancora vivo”. Ha poi aggiunto: “Vuoi che venda più azioni, Bernie? Basta dire la parola”. Quando il senatore Sanders non ha risposto, Elon ha cercato di coinvolgerlo di nuovo il lunedì successivo. “Ok, quanto pensi sia giusto? Il 53% sembra ragionevole?”

Durante il litigio, Elon ha accusato Bernie di essere “un acquirente, non un creatore”. Settimane dopo, al vertice del Wall Street Journal del dicembre 2021, Elon si è scagliato contro i “taker” e ha affermato che il governo dovrebbe “semplicemente eliminare” tutti i sussidi dal progetto di legge sulle infrastrutture da 1 trilione di dollari che il presidente Joe Biden appena firmato in legge (h/t Insider). Tuttavia, a Los Angeles Times L’indagine ha evidenziato che le società di Elon – Tesla Motors, SpaceX e Solar City – hanno ricevuto un sostegno governativo stimato di 4,9 miliardi di dollari entro il 2015. Il rapporto afferma che da allora le società hanno ricevuto molto di più.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies