Duo punk Tarah Chi? Prendi posizione contro le “disuguaglianze di genere” nella nuova canzone “Presumibilmente, un uomo”

| |

Prendendo ispirazione da un vero momento di fragilità maschile, la band grunge punk Tarah Who? contrattaccare l’idea di “i ragazzi saranno ragazzi” nel loro nuovo inno, “Presumibilmente, un uomo”.

Il cuore di “Supposedly, A Man”, la nuova canzone del duo grunge punk Tarah Chi?? può essere trovato un minuto in pista. Con una frase – “Ho appena visto un uomo che ha perso la testa perché qualcuno gli ha detto ‘no'” – il duo di Los Angeles di Tarah Carpentiere e Coralie Hervé cattura la frustrazione di chiunque abbia assistito all’inasprimento del privilegio maschile. È uno sgobbone di headbanger, che cattura perfettamente l’esaurimento e la frustrazione di coloro che hanno sopportato comportamenti così deplorevoli. “Ho appena visto un uomo che faceva il broncio perché non ha ottenuto ciò che voleva / Ho appena visto un uomo che ha usato i suoi privilegi per ottenere ciò che voleva”, canta Tarah.

“”Presumibilmente, un uomo” parla di quest’uomo che stavo servendo quando ero un barista”, racconta Tarah Carpenter HollywoodLife. “Per farla breve, è arrivato sfinito e mi ha chiesto di servirgli più alcol. Ho detto ‘No’ dal momento che… beh, io non faccio leggi, e lui si è piuttosto arrabbiato. È stato scortese con me e irrispettoso con sua moglie incinta, che ha finito per andarsene. Il giorno dopo, uno dei suoi amici è venuto da me e mi ha mostrato una sua foto e quello che fa. Suppongo che avrebbe dovuto giustificare il suo comportamento. La storia in sé è piuttosto semplice, ma il significato dietro è ciò che è da ricordare”.

“Il movimento #MeToo ha risvegliato la rabbia sia con le atrocità commesse contro le donne che con le disuguaglianze di genere quotidiane sistematiche della società”, aggiunge Carpenter. “Questa frustrazione esplode con ‘Presumibilmente un uomo’ mentre stiamo scattando istantanee della vita reale di uomini che chiedono rispetto ma non fanno nulla per guadagnarselo. Troppo spesso, l’asticella estremamente bassa per il comportamento o “i ragazzi saranno ragazzi” crea una società in cui la violenza contro le donne, l’ingiustizia sociale o semplicemente la mancanza di rispetto sono lo status quo”.

Proveniente dalla Francia ma chiamando casa a Los Angeles, Tarah Carpenter ha iniziato il suo viaggio verso la celebrità del rock a 14 anni, suonando la batteria prima di espandere le sue abilità al basso, alla chitarra, al canto, alla composizione e alla produzione. Dopo essersi trasferita nella Città degli Angeli, ha preso un concerto in una festa in un magazzino (che ha trovato su Craiglist), che ha scatenato il suo Tarah Who? persona sul mondo. Poco dopo, si è unita a Coralie e si è formato il pugno uno-due che abbiamo sentito in “Presumibilmente, A Man”.

Questa canzone continua lo slancio Tarah Who? ha costruito da quando ha rilasciato il loro 64 donne EP nel 2020 (chiamato e dedicato alle 64 donne detenute in un centro di detenzione per immigrati nel centro di Los Angeles nel 2014, insieme alla stessa Tarah.) La band ha pubblicato una manciata di singoli: “Manners, “Illusion of Freedom”, “La Petite Bouche: Un Amour De Guerre” e “Bad Time” – e c’è ancora molto da fare.

Precedente

La figlia di Courteney Cox, Coco, 17 anni, implora la mamma di “smettere di filmare” mentre si dirige al primo giorno della 12a elementare

Candace Owens ha negato il test COVID dopo essere stata accusata di “diffondere disinformazione”

Successivo

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies