Demi Lovato canta come “Dancing With The Devil” l’ha quasi portata in “Heaven” con una nuova canzone sulla ricaduta

In vista del suo nuovo album, Demi Lovato ha condiviso ‘Dancing With The Devil’, una potente ballata su come sia ‘quasi arrivata in paradiso’ dopo la sua ricaduta del 2018 nella droga.

Una settimana prima Demi Lovato pubblica quello che potrebbe essere il suo progetto musicale più personale e intimo, la cantante 28enne ha lasciato la title track sia nel suo album che nelle sue docuserie YouTube Originals. Come previsto, “Dancing With The Devil” è profondamente legato alla sua overdose quasi fatale del 2018 e sembra essere un gioco per gioco di come è gradualmente ricaduta dopo sei anni di sobrietà nel 2018.

“È solo un po ‘di vino rosso, starò bene”, canta Demi per aprire la canzone, un riferimento al fatto che ha bevuto una bottiglia di vino la notte in cui ha avuto una ricaduta e ha finito per fare una “baldoria di shopping” di droghe nel 2018. “Non come se volessi farlo tutte le sere / sono stata brava, non me lo merito?”, Demi continua a cantare sulla traccia inquietante, apparentemente un riflesso della sua mentalità in quel momento.

“È solo una piccola linea bianca, starò bene / Ma presto quella piccola linea bianca è una piccola pipa di vetro / Il rimedio con carta stagnola, ha quasi avuto la meglio su di me”, Demi continua a cantare sulla seconda strofa della sua nuova canzone , riferendosi a come il consumo di cocaina si sia gradualmente trasformato in una dipendenza da eroina.

Demi lega completamente questo periodo della sua vita nel ritornello, in cui canta: “Stavo ballando con il diavolo / Fuori controllo / Sono quasi arrivato in paradiso / Era più vicino di quanto tu sappia”. Questo, ovviamente, è un riferimento alla notte in cui ha fumato eroina che – all’insaputa di Demi – è stata cucita con fentanil oppioide sintetico nel luglio del 2018. L’ex assistente dell’allume di Disney Channel Jordan Jackson ha scoperto che Demi non rispondeva e, per fortuna, gli EMT hanno salvato Demi da quella che avrebbe potuto essere un’overdose fatale.

“Dancing With The Devil” arriva sulla scia delle sorprendenti rivelazioni che Demi ha condiviso nelle sue docuserie su YouTube Originals. Le quattro parti Demi Lovato: Ballando con il diavolo è stato presentato in anteprima il 23 marzo e si concluderà il 6 aprile, quattro giorni dopo che Demi ha rilasciato l’album associato, Ballando con il diavolo – L’arte di ricominciare. L’album dovrebbe contenere circa diciassette nuove canzoni, insieme a “Anyone” precedentemente pubblicato e il suo duetto con Sam Fischer, “Quello che dicono gli altri”. Demi ha anche confermato che l’album sarà presente Saweetie, Noah Cyrus, e il suo collega attore bambino diventato superstar del pop globale, Ariana Grande.

“Se lo ascolti traccia per traccia, se segui la tracklist, è un po ‘come la colonna sonora non ufficiale del documentario. Perché segue davvero la mia vita negli ultimi due anni “, ha detto Lovato in un live streaming della Clubhouse il 15 marzo, per Varietà. “Quando abbiamo esaminato la tracklist e abbiamo delineato come coincideva con la storia della mia vita, aveva senso aggiungere le cose più emozionanti all’inizio e poi passare a L’arte di ricominciare. “

Demi Lovato si esibisce in un concerto del 2018 alla O2 Arena di Londra (avid Fisher / Shutterstock)

Prima dell’uscita ufficiale della canzone, Demi ha suonato “Dancing With The Devil”, così come “Anyone” e “I See You” in una proiezione delle docuserie al Beverly Hilton Hotel il 22 marzo. Mi sono esibito “, ha detto, secondo Varietà. Poi è entrata in “Anyone”, la canzone con cui ha debuttato ai Grammy Awards 2020. “Ho un’altra canzone che non ho mai cantato prima sul palco”, ha aggiunto prima di condividere “Dancing With The Devil” con un pubblico dal vivo per la prima volta.

“Vado subito a dire grazie a ogni singola persona che è qui stasera”, tutte le persone che mi hanno mostrato tutte le lezioni che dovevo imparare per diventare la persona che sono oggi, e questo include tutte le persone che non sono più nella mia vita per certi motivi. Questo include anche loro. Sono stati i miei insegnanti. Questa è la bellezza della vita: continua ad andare avanti e tu continui ad evolverti “.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies