Dave Chappelle afferma di aver visto celebrità lasciare “note sporche” per lo staff di Trump alla festa della Casa Bianca

| |

Dave Chappelle ha parlato di aver partecipato a una delle “ultime grandi feste” che poi il presidente Barack Obama ha organizzato e ha rivelato di aver visto alcuni colleghi scrivere appunti “folli” che Donald Trump e il suo staff li avrebbero trovati.

Dave Chappelle, 47 anni, parla di aver visto le celebrità presumibilmente andarsene Donald Trump e la sua amministrazione “note sporche” negli armadi e nei cassetti della Casa Bianca prima di trasferirsi. Il comico ha rivelato la notizia quando ha discusso di partecipare a una delle ultime feste Presidente Barack Obama e la sua amministrazione ha tenuto prima di cedere il lavoro a Trump, in una nuova intervista con Naomi Campbell.

“È stata una delle ultime grandi feste organizzate dagli Obama e non dirò i nomi di queste celebrità … C’era una cosa”, ha spiegato Dave nell’episodio del 6 aprile di Nessun filtro con Naomi. “Ricorda quando l’amministrazione Trump si è trasferita, ha detto, ‘Lo staff di Obama ci ha lasciato note sporche in tutti i cassetti e tutti gli armadietti’. Ora, l’ho visto accadere. “

Donald Trump, Melania Trump, Queen Elizabeth
Donald Trump e Melania Trump in posa con la regina Elisabetta a un evento precedente. (MEGA)

“Non dirò chi è stato”, ha continuato. “Ma sono state le celebrità a scrivere tutta questa merda pazza e metterla tutta lì e li ho visti farlo, quindi quando ho visto quella notizia ho riso davvero forte.”

L’affermazione di Dave viene dopo l’addetto stampa della Casa Bianca Stephanie Grisham ha fatto la sua affermazione sugli ex aiutanti di Obama che hanno lasciato le nuove note dell’amministrazione Trump, che presumibilmente recitano cose come “fallirai” e “non ce la farai”, nel novembre 2019. Reporter della CNN Abby D. Phillip ha twittato le cose che Stephanie avrebbe detto in un’intervista radiofonica.

“WH Press Sec Stephanie Grisham afferma che gli assistenti di Obama hanno lasciato” fallirai “osserva negli uffici per gli assistenti di Trump:” Siamo entrati nel WH, ti dirò una cosa. Ogni ufficio era pieno di libri di Obama e avevamo appunti che dicevano “fallirai”, “non ce la farai” ”, si legge nel tweet.

Poco dopo che l’affermazione è stata resa pubblica, gli ex collaboratori di Obama l’hanno rapidamente negata. “Questa è un’altra menzogna sfacciata”, il consigliere per la sicurezza nazionale di Obama Susan Rice twittato in risposta al tweet di Abby. “Questa è una bugia oltraggiosa. Lo so. Ho consegnato l’ufficio nucleare al (Consiglio di sicurezza nazionale). Spudorato e disgustoso “, ex direttore senior del Consiglio di sicurezza nazionale Jon Wolfsthal anche twittato.

Precedente

Aaron Rodgers “prenderebbe in considerazione” il ritiro dalla NFL se ospitasse “Jeopardy!” Diventa un concerto a tempo pieno

Dorinda Medley di RHONY rivela le sue battaglie contro la dismorfia corporea e l’anoressia: mi sono perso

Successivo

Lascia un commento