Britney Spears dice che “non vorrebbe mai più fare un tour: era troppo “difficile”

Britney Spears ha fatto un lungo tournée durante la prima metà della sua carriera prima di diventare protagonista di una residenza di successo a Las Vegas chiamata “Piece Of Me”

Britney Spears è finita con la vita in tour. La 39enne è andata su Instagram per condividere una serie di riflessioni lunedì 13 dicembre in cui ha toccato la sua vita passata sulla strada. “So che non suonerò più in grandi arene con la mia band ad alto volume, ma sarò onesto e dirò che la vita sulla strada è dura”, ha scritto via Instagram. “I miei primi tre anni nel mondo degli affari e on the road sono stati fantastici, ma sarò completamente onesta e dirò che dopo quei tre tour e il ritmo stava andando … non credo che vorrò mai farlo di nuovo”, ha detto su, aggiungendo che “lo odiava”.

Britney Spears dice che “odiava” i tour. (Instagram/Britney Spears)

Il tour è stato una parte importante dei primi inizi del nativo della Louisiana, a partire dal …Bimba, ancora una volta e Mi fai impazzire tour tra il 1999 e il 2000. Da lì, Britney è stata la protagonista di alcuni dei tour pop più iconici di tutti i tempi, tra cui il Oops!… L’ho fatto di nuovo e Dream Within a Dream Tour (quest’ultimo che ha sostenuto lo “Slave 4 U” e Britney album). È tornata per L’Hotel Onice serie di spettacoli dopo Nella zona, dove ha conosciuto l’ex marito Kevin Federline.

Britney Spears sul palco di Las Vegas nel 2017. (SplashNews)

Post-conservazione, è ancora in tournée per Blackout, Circo, e donna fatale prima di scegliere di andare con il set-up della residenza di Las Vegas soprannominato Una parte di me dal 2013 al 2017. Tenutosi al Planet Hollywood, lo spettacolo spesso sold-out è stato uno dei più riusciti nella storia di Las Vegas, guadagnando oltre $ 137 milioni. Doveva tornare per un secondo spettacolo di Las Vegas doppiato Dominio, tuttavia, è stato cancellato poco dopo l’annuncio principale.

Will Smith anche detto che l’industria musicale è un animale completamente diverso rispetto ai film!!! Sono d’accordo che è troppo”, ha spiegato nel suo post, prima di passare a un altro argomento.

Durante le sue testimonianze in tribunale nel tentativo di porre fine alla sua tutela – che alla fine è avvenuta il 12 novembre – Britney ha affermato di essere stata “costretta” a lavorare da suo padre Jamie Spears. “Ero in tournée nel 2018. Sono stato costretto a fare … Il mio management ha detto che se non facessi questo tour, dovrò trovare un avvocato e per contratto il mio stesso management potrebbe farmi causa se non lo avessi seguito con il tour”, ha detto al giudice, riferendosi alla tappa europea di Una parte di me. “Mi ha consegnato un foglio di carta quando sono sceso dal palco a Las Vegas e ha detto che dovevo firmarlo. Era molto minaccioso e spaventoso. E con la tutela, non sono nemmeno riuscito a trovare un mio avvocato. Quindi, per paura, sono andato avanti e ho fatto il tour”, ha detto.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies