Britney Spears condivide la paura di “fare qualcosa di sbagliato” dopo aver riconquistato la sua libertà

Durante la sua promettente battaglia per la tutela, Britney Spears ha riflettuto sulle sue paure di “fare qualcosa di sbagliato” e di commettere errori.

Britney Spears ha riflettuto sulla sua battaglia per la tutela in un nuovo post su Instagram. La pop star, 39 anni, ha condiviso una foto delle sue prime decorazioni natalizie (Mariah Carey sta tremando!) il 15 ottobre e ha scritto una lunga didascalia sulla sua battaglia legale fino ad ora, rivelando i suoi timori di “fare qualcosa di sbagliato” mentre la prospettiva di una tutela cessata diventa più promettente.

“Sarò onesto e dirò che ho aspettato così tanto tempo per essere libero dalla situazione in cui mi trovo… e ora che è qui ho paura di fare qualsiasi cosa perché ho paura di commettere un errore, Britney ha iniziato il suo post. “Ho lavorato così duramente, ma ora che è qui e mi sto avvicinando sempre di più alla fine sono molto felice, ma ci sono molte cose che mi spaventano”.

Raccontando i modi in cui i paparazzi “raccapriccianti” “correvano tra gli alberi” e “sulla strada” nel tentativo di “spaventare” o cercare di farle “fare qualcosa di pazzo”, Britney ha continuato, “Ho paura di fare Qualcosa non va.” La pop star ha anche affrontato gli ultimi 13 anni della sua vita sotto la tutela, sbattendo contro il sistema legale che ha permesso che l’accordo rimanesse in vigore.

“Non ho fatto nulla per essere trattata come ho fatto negli ultimi 13 anni”, ha scritto Britney. “Sono disgustato dal sistema e vorrei vivere in un altro paese.” Per quanto riguarda il motivo per cui sta festeggiando il Natale in anticipo: “Credo che qualsiasi motivo per trovare più gioia nella vita sia una buona idea”, ha spiegato Britney. “E non è un segreto che ci sia passato in passato.”

Britney Spears
Britney Spears (Anziano Ordonez/SplashNews)

La cantante di “Stronger” ha concluso il suo messaggio con un divertente insulto anche alla sua famiglia, scrivendo: “Signore abbi pietà delle anime della mia famiglia se mai dovessi fare un’intervista!!!” Il post arriva dopo che Britney ha avuto una vittoria in mezzo alla sua battaglia per la tutela della tutela in tribunale a settembre: il suo ex padre Jamie, che è stata conservatrice da quando l’accordo è stato messo in atto nel 2008, è stata sospesa dalla sua tutela.

È stato sostituito da Giovanni Zabel, dottore commercialista abilitato. La sentenza è arrivata dopo che Britney ha chiesto la sua rimozione nelle sue udienze in tribunale a giugno e luglio, accusandolo di abuso di tutela. Ha anche detto che voleva sporgere denuncia contro la sua famiglia. “Sinceramente vorrei citare in giudizio la mia famiglia”, ha detto in tribunale. “Vorrei anche essere in grado di condividere la mia storia con il mondo e ciò che mi hanno fatto, invece di essere un segreto segreto a beneficio di tutti loro”.

“Voglio essere ascoltato su quello che mi hanno fatto costringendomi a tenerlo dentro per così tanto tempo, non fa bene al mio cuore”, ha continuato Britney. “Mi è stato detto che non mi è permesso esporre le persone che mi hanno fatto questo.”

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies