Brad Pitt risponde ad Angelina Jolie in nuovi documenti del tribunale dopo che le è stata concessa la custodia dei bambini

| |

Secondo quanto riferito, Brad Pitt ha sostenuto in nuovi documenti del tribunale che Angelina Jolie non avrebbe dovuto ricevere la piena custodia dei loro figli, citando “un errore amministrativo” da parte del tribunale.

Brad Pitt, 57 anni, chiede alla Corte Suprema della California di rivedere la sua battaglia per la custodia in corso con l’ex moglie Angelina Jolie, 46 anni, dopo che l’attrice ha recentemente ricevuto una grande vittoria nel caso. Nei documenti del tribunale depositati il ​​31 agosto dal team legale di Brad, il Tredici dell’oceano attore ha sostenuto che Angelina è stata ingiustamente data la piena custodia dei loro cinque figli minorenni quando Judge John Ouderkirk è stato squalificato dalla supervisione della battaglia per la custodia nel luglio 2021. HollywoodLife possiamo confermare che questi documenti legali sono stati archiviati e abbiamo anche contattato i rappresentanti di Brad e Angelina per un commento.

A Brad è stato concesso l’affidamento congiunto dei figli dell’ex coppia nel maggio 2021. Tuttavia, Angelina ha combattuto con veemenza questa decisione e la Corte d’appello del secondo distretto della California ha infine rimosso il giudice Ouderkirk dal caso nel luglio 2021 e quindi annullato le sue precedenti sentenze. Nei documenti del tribunale, secondo quanto riferito, Brad ha affermato che quella decisione di squalificare il giudice Ouderkirk era una sentenza “pericolosa” presa a causa di un “errore amministrativo”. Nel complesso, Brad e il suo team legale stanno chiedendo alla corte suprema della California di rivedere quella sentenza.

Angelina Jolie e Brad Pitt
Angelina Jolie e Brad Pitt ai WSJ Innovator of the Year Awards a New York il 4 novembre 2015 (Foto: Erik Pendzich/Shutterstock)

La squalifica del giudice Ouderkirk è stata una grande vittoria per Angelina. Il Malefica il team legale della star ha sostenuto che il giudice Ouderkirk stava nascondendo informazioni su altri procedimenti legali che coinvolgono la consulenza legale di Brad, e quindi dovrebbe essere rimosso dal caso. Il 23 luglio, una giuria di tre giudici d’appello ha scoperto che il giudice Ouderkirk – che ha sposato Brad e Angelina nel 2014 – “ha violato i suoi obblighi etici” e lo ha squalificato. Un portavoce di Brad ha risposto alla vittoria in tribunale di Angelina in quel momento, dicendo HollywoodLife, “La sentenza della corte d’appello era basata su un problema tecnico procedurale, ma i fatti non sono cambiati. C’è una quantità straordinaria di prove fattuali che hanno portato il giudice – e i molti esperti che hanno testimoniato – a raggiungere una chiara conclusione su ciò che è nell’interesse dei bambini”.

Brad Pitt e Angelina Jolie con i loro figli
Brad Pitt e Angelina Jolie con i loro figli all’aeroporto di Los Angeles il 5 febbraio 2014 (Foto: BroadImage/Shutterstock)

La battaglia per la custodia di Brad e Angelina coinvolge i loro cinque figli minori: Pax, 17, Zahara, 16, Shiloh, gemelli di 15 e 13 anni Vivienne e Knox. Il loro figlio maggiore, Maddox, 20 anni, non fa più parte del caso di custodia perché legalmente maggiorenne. Gli ex, precedentemente noti come “Brangelina”, originariamente si sono uniti romanticamente nel 2005. Si sono sposati nell’agosto 2014, prima di separarsi solo due anni dopo.

Precedente

Colton Underwood bacia il fidanzato Jordan C. Brown durante una romantica vacanza alle Hawaii — Foto

No Time To Die: la serie di Bond introduce la prima donna 007 nel nuovo trailer dell’ultimo film in franchising di Daniel Craig

Successivo

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies