‘Black Love’: il celebre stilista Jason Bolden rivela perché era ‘così preoccupato’ di diventare papà

| |

Giorni dopo che lui e il marito Adair Curtis hanno accolto un bambino, OWN trasmette i commenti di Jason sul motivo per cui ha ritardato la paternità.

I fan di Stile Hollywood saprà che uno dei temi principali della prima stagione della serie Netflix è Jason Bolden e suo marito Adair Curtis si scontrano quando dovrebbero mettere su famiglia. Ora, nell’episodio del 28 maggio di Amore nero, il trentanovenne stilista di celebrità rivela perché stava mettendo la paternità in secondo piano. E i suoi commenti andranno in onda quattro giorni dopo che il bambino della coppia, Arrow, è nato tramite un surrogato.

“Abbiamo sempre saputo che volevamo essere genitori”, dice Jason nella clip di anteprima ESCLUSIVA ottenuta da HollywoodLife. “Abbiamo sempre saputo che quello sarebbe stato parte del quadro che abbiamo deciso di dipingere. È diventato davvero complicato quando si trattava di tempismo perché c’è stato un punto nel tempo in cui … gli affari di Adair sono davvero impegnativi e poi ci sono i momenti in cui i miei non lo sono. E poi solo negli ultimi due anni entrambe le nostre attività nello stesso identico momento sono aumentate vertiginosamente “.

Adair Curtis, Jason Bolden
Adair Curtis e Jason Bolden discutono della paternità nell’episodio del 28 maggio di “Black Love” degli OWN. (Cortesia di OWN)

Attività commerciale è in piena espansione per Jason, che è una delle attrici Gabrielle Union’s Migliori amiche. Il suo elenco di clienti è straordinariamente sfarzoso e lungo. Lavora con Michael B. Jordan e la ragazza dell’attore Lori Harvey, Cresciuto stella Yara Shahidi, Storm Reid, Janet Mock, Taraji P. Henson e Alicia Keys, per citarne solo alcuni.

Allo stesso tempo, la clientela celeb del marito di interior design Adair include Gabrielle Union e suo marito Dwyane Wadee attrice Sanaa Lathan. La coppia ha unito i loro talenti nella forma della loro azienda JSN Studio. Ma mentre il 40enne Adair era ansioso di mettere su famiglia nonostante si destreggiasse tra le loro carriere, Jason ammette di essere più titubante.

“Adair è una specie di tipo, ‘Va bene. Va bene.’ D’altra parte, io sono l’unico che pensa, cercando di essere il genitore finale. Voglio assicurarmi di essere disponibile, mio ​​figlio mi vede, mio ​​figlio mi sente, mio ​​figlio mi sente “, dice Jason nella clip. “Ma ero così preoccupato perché sono in tutto il pianeta e quella è diventata una conversazione davvero, davvero difficile da avere tutto il tempo. E Adair è arrivato al punto in cui era tipo, ‘Bene, guarda. Voglio dire, hai detto che lo faremo e ora è il momento. ‘

“Siamo fortunati a trovarci in una situazione in cui stiamo facendo una situazione surrogata, quindi abbiamo l’opportunità di cronometrare le cose. Lo stavo usando a mio vantaggio. Ero tipo, ‘Oh, posso solo aspettare. Oh, aspetta. Resisti. Solo scherzando. Non vado dal dottore questa settimana. Metti qualcosa sul mio calendario. Quindi ho avuto l’opportunità di fare tutto questo e poi quando Adair è arrivato alla moda, ha detto ‘Oh, vedo cosa stai facendo’ “.

Quando Adair e Jason hanno annunciato il 25 maggio in post reciproci su Instagram di essere finalmente entrati nel mondo della genitorialità, Gabrielle Union è stata una delle prime a celebrare la notizia. “Zia Gab e zio D in servizio !!!!” ha twittato. “COSÌ entusiasta di dare il benvenuto a lil Arrow Fox nel villaggio !! “

Amore nero
“Black Love” va in onda su OWN il venerdì alle 22:00 / 21:00 Central. (Cortesia di OWN)

Come sanno i fan dei Wades, hanno usato un surrogato per trasportare la loro figlia di 2 anni Kaavia. Jason e Adair appaiono spesso nei post sui social media giocando con la bambina che ha ispirato il nuovo libro per bambini dei suoi genitori, Shady Baby. Amore nero va in onda su PROPRIO il venerdì alle 22:00 / 21:00 Centrale.

Precedente

Emma Stone rompe il silenzio sulle voci che tornerà nei panni di Gwen Stacy nel prossimo film di Spider-Man

La nuova star di ‘HSMTMTS’ Olivia Rose Keegan prende in giro gli ‘Allies’ e ‘Shaking Things’ di Lily con Ricky

Successivo

Lascia un commento