Allison Mack condannata a 3 anni di prigione per crimini nel caso di culto sessuale NXIVM

La star di “Smallville” Allison Mack è stata condannata a 3 anni di carcere il 30 giugno dopo essersi dichiarata colpevole di due accuse relative al suo periodo nella setta sessuale NXIVM.

Allison Mack, 38 anni, sta andando in prigione per il suo ruolo nel culto sessuale NXIVM. Il Smallville l’attrice è stata condannata a tre anni dietro le sbarre mercoledì (30 giugno) dopo essersi dichiarata colpevole nell’aprile 2019 per un conteggio di cospirazione racket e un conteggio di racket (incluse estorsioni e lavori forzati) per il suo presunto periodo di gestione di un giro di schiavi in Il Culto, Il Sole segnalato.

Allison Mack
JOHN ANGELILLO/UPI/SHUTTERSTOCK

La settimana prima della condanna di Allison, i pubblici ministeri federali hanno raccomandato che l’attrice fosse condannata a una condanna più leggera poiché, secondo quanto riferito, ha assistito alla condanna del fondatore di NXIVM Keith Raniere, 60. Secondo Scadenza, Allison ha dato ai pubblici ministeri un’audiocassetta di Raniere che parla dell’esecuzione di un rituale di branding su membri di setta femminili che ha curato. “Sebbene Mack avrebbe potuto fornire un’assistenza ancora più sostanziale se avesse preso la decisione di cooperare prima, Mack ha fornito informazioni significative, dettagliate e altamente corroborate che hanno aiutato il governo nel suo perseguimento”, secondo quanto riferito dai pubblici ministeri in una nota depositata il 20 giugno. condannato a 120 anni di carcere il 27 ottobre 2020.

Allison Mack
JOHN ANGELILLO/UPI/SHUTTERSTOCK

Allison è stata arrestata nell’aprile 2018 con l’accusa di traffico sessuale, cospirazione per traffico sessuale e cospirazione per lavoro forzato. È stata accusata di aver aiutato Raniere a gestire una sottosezione di NXIVM chiamata Dominus Obsequious Sororium (DOS), in cui le donne sarebbero state tenute come sue schiave sessuali, costrette a diete da fame e marchiate con le iniziali di Raniere e Allison. Allison era presumibilmente lo “schiavo diretto” di Raniere, secondo i pubblici ministeri, e avrebbe anche agito come “padrone” per gli altri schiavi del DOS. Ha ammesso in un’intervista con Rivista del New York Times prima del suo arresto che è stata sua l’idea di marchiare le donne con una penna cauterizzante.

Allison Mack
Shutterstock

Inizialmente, Allison si è dichiarata “non colpevole” delle accuse. Ma ha cambiato la sua melodia l’8 aprile 2019 quando si è dichiarata colpevole di un conteggio di cospirazione racket e un conteggio di racket durante un’udienza presso il tribunale di Brooklyn. “Sono giunto alla conclusione che devo assumermi la piena responsabilità della mia condotta ed è per questo che mi dichiaro colpevole oggi”, ha detto Allison alla corte soffocata. “Sono molto dispiaciuto per la mia famiglia e per le brave persone che ho ferito a causa della mia errata adesione agli insegnamenti di Keith Raniere”.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies