Allen Weisselberg: 5 cose da sapere sul CFO dell’organizzazione Trump che affronta accuse penali

Se il CFO della Trump Organization Allen Weisselberg dovesse affrontare accuse penali, potrebbe portarlo a collaborare in un’indagine sui rapporti commerciali di Donald Trump.

Allen Weisselberg, 73, il direttore finanziario dell’ex presidente Donald TrumpL’azienda di famiglia di Trump, la Trump Organization, potrebbe essere accusata di reati penali mosse dal procuratore distrettuale di Manhattan. L’ufficio del procuratore distrettuale sembra aver accumulato informazioni su Weisselberg per mesi nel tentativo di ottenere la sua collaborazione in un caso più ampio riguardante i rapporti d’affari di Trump, secondo Il New York Times. Il CFO dovrebbe essere addebitato giovedì 1 luglio, tramite Il giornale di Wall Street. Ecco cinque cose che dovresti sapere su Weisselberg e sulle accuse che sta affrontando.

Allen Weisselberg dietro Donald Trump e suo figlio Don Jr. (Shutterstock)

Weisselberg ha lavorato per decenni per la famiglia Trump

Weisselberg è fedele a Trump da quasi 50 anni. Ha iniziato la sua carriera come contabile per il papà dell’ex presidente di Fred Trump società nel 1973. Facendo strada nell’organizzazione per anni, Weisselberg è stato nominato CFO di Trump Hotel & Casino Resorts nel 2000. Trump ha parlato molto bene di Weisselberg nel suo libro del 2004 Come diventare ricchi. “Allen è con me da 30 anni e sa come fare le cose”, ha scritto Trump.

Le possibili accuse di Weisselberg

Le accuse mosse contro Weisselberg derivano da benefici accessori che Trump ha fornito al CFO. I pubblici ministeri hanno indagato se Weisselberg abbia pagato le tasse su cose come tasse scolastiche private, auto in leasing o appartamenti che Trump aveva dato a lui e alla sua famiglia come benefici, secondo Il New York Times. Le accuse sembrano essere più un tentativo di ottenere informazioni sui rapporti commerciali di Trump con l’aiuto di Weisselberg.

L’ex nuora di Weisselberg ha avuto un ruolo importante nelle indagini

Quando l’indagine federale su di Michael Cohen accuse secondo cui la Trump Organization aveva pagato una star del cinema per adulti Daniels tempestoso $ 35.000 di denaro nascosto sono finiti, procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance Jr. ha rivolto un’indagine a livello statale a Weisselberg. I due figli di Weisselberg, Barry e Jack, entrambi hanno avuto collegamenti professionali con la Trump Organization. Barry era un manager per la giostra di Central Park e la pista di pattinaggio sul ghiaccio di Wollman, gestita dalla Trump Organization, e Jack era impiegato presso Ladder Capital, un prestatore della Trump Organization. L’ex moglie di Barry, Jennifer, ha detto agli investigatori che Trump avrebbe dato alla coppia un appartamento, che secondo Barry era “proprietà aziendale”. Il newyorkese. L’appartamento può essere usato contro Weisselberg se non lo ha denunciato sulle sue tasse.

Jennifer ha detto Il newyorkese che i benefici accessori sono una strategia aziendale. “Ti pagano con appartamenti e altre cose, come tattica di controllo, quindi non puoi andartene. Ti possiedono! Devi fare qualunque cosa corrotta ti chiedono”, ha detto. Anche Cohen ha detto Il newyorkese che pensa che Weisselberg collaborerebbe in un’indagine per tenere i suoi figli e se stesso fuori di prigione.

Weisselberg è stato coinvolto in altri problemi di Trump

Le accuse di indennità accessorie non sono la prima volta che Weisselberg è stato coinvolto in indagini sui loschi rapporti d’affari di Trump. Il CFO è stato deposto durante una causa civile di New York del 2018 intentata contro la Trump Foundation per “condotta illegale”. Weisselberg è stato indicato come tesoriere e membro del consiglio di amministrazione della Trump Foundation. Quando gli è stato chiesto, ha detto che “non sapeva” di essere stato elencato come membro del consiglio di amministrazione dell’ente di beneficenza per oltre dieci anni, secondo Il Washington Post.

Weisselberg è stato anche nominato in una causa intentata contro la Trump University. Documento del tribunales rivelano che Weisselberg è stato uno dei firmatari degli assegni per l’università fasulla, insieme a Trump e tre dei figli dell’ex presidente.

Weisselberg è la persona di riferimento di Trump per gestire i suoi soldi

Non dovrebbe sorprendere che Trump si fidi del suo CFO con i suoi soldi. Weisselberg era un co-fiduciario elencato nella fiducia dell’ex presidente prima di essere inaugurato nel 2017 insieme a suo figlio, Donald Trump Jr. Una registrazione trapelata di una chiamata tra Michael Cohen e Trump ha anche indicato che Weisselberg ha gestito “finanze personali” per Trump, comprese “bollette domestiche”, tramite Il Washington Post.

Dopo che sono state avviate le indagini sui fondi pagati dalla Trump Organization, l’avvocato della società, Alan Futerfas, ha negato che Cohen avrebbe discusso dei pagamenti con Weisselberg prima di Trump. “Sig. Weisselberg è un contabile che esegue semplicemente le istruzioni degli altri su pagamenti e trasferimenti monetari. Non ci sarebbe motivo per il signor Cohen di avere una conversazione con il signor Weisselberg prima che raccomandasse e ottenesse l’approvazione per l’acquisto che stava suggerendo”, ha detto. Il Washington Post.

Lascia un commento

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies