Netflix disabilita ufficialmente la fatturazione tramite iTunes

Netflix disabilita ufficialmente la fatturazione tramite iTunes

Era nell’aria ormai da tempo, e con il finire del 2018 è giunta l’ufficialità. Netflix non permette più ai nuovi utenti (o a coloro che intendono iscriversi nuovamente) di abbonarsi al servizio tramite l’applicazione per dispositivi iOS.

L'app di Netflix in esecuzione su iPhone X

Come descritto sulla pagina di supporto di Netflix, la fatturazione tramite iTunes non è più disponibile per i nuovi utenti. Tale opzione di pagamento è invece ancora valida per coloro che hanno un account attivo.

L’applicazione di Netflix per iOS, in caso di nuovo utente, rimanda quindi alla versione web del servizio. In questo modo il colosso dello streaming non è costretto a pagare le commissioni ad Apple (il 30%) sugli acquisiti in-app, una soluzione che scommettiamo prenderanno in considerazione anche altre aziende.

Un portavoce di Netflix ha così commentato la notizia:

Non supportiamo più iTunes come metodo di pagamento per i nuovi iscritti. Coloro che sono già abbonati possono invece continuare ad usare iTunes come metodo di pagamento.

Apple è un partner stimato con cui lavoriamo a stretto contatto per fornire divertimento agli iscritti di tutto il mondo su una vasta gamma di dispositivi tra cui anche iPhone ed Apple TV.

Come giudicate la nuova strategia di Netflix? Quale altra società potrebbe seguire il suo esempio? Dite la vostra nei commenti.