Marina La Rosa: “Io, vincitrice morale dell’Isola. Riccardo e Soleil? Energie negative”

Non le manda a dire Marina La Rosa, così come ha sempre fatto. Ospite a Verissimo da Silvia Toffanin, Marina spiega di come abbia vissuto la sua personalissima Isola dei Famosi, senza risparmiarsi critiche ad alcuni dei naufraghi che questa esperienza l’hanno vissuta insieme a lei, a partire da Soleil Sorge e Riccardo Fogli che, dice Marina, emanavano soltanto energie negative.

“Ci sono persone che non ho piacere a incontrare. Soleil e Riccardo Fogli rappresentavano per me un’energia negativa. Con Soleil – spiega – non c’è niente di personale, ma non mi piace come persona. Non è una questione d’invidia, perché è bella e forte. Non può esserci invidia con una che ha vent’anni, io alla mia età, ho partecipato con un atteggiamento diverso, più maturo”.

E se con Riccardo Fogli e Soleil il rapporto non è mai stato dei migliori – su Riccardo Marina dice “Avrà il suo pubblico, i suoi fan, ma a me Riccardo non piace. Mi spiace che ora non stia bene, ma con me si è comportato in modo sbagliato. A 71 anni dovrebbe essere un po’ più maturo rispetto a quello che si è dimostrato. Sia lui che Soleil hanno usato parole sgradevoli” – grande il legame che invece è nato con un naufrago più giovane di lei, Luca Vismara: “Anche se c’è una grande differenza anagrafica, con lui c’era molta sintonia. Ancora adesso, non riuscendo ancora a dormire di notte a causa dell’adrenalina, ci scriviamo messaggi durante la notte, come quando ci trovavamo sull’isola a parlare intorno a fuoco”.

E sul fatto che da molti sia stata definita vincitrice morale del programma in diretta dall’Honduras, Marina acconsente: “Lo penso anche io. Ma adesso sparisco dalla tv. Torno a casa da mio marito, che mi ama anche con i miei difetti, e dai miei figli”.