Ermal Meta a Verissimo: “Darei la vita per i miei fratelli”

 

Cambio di programma a Verissimo, dove l’intervista a Michele Bravi è stata sostituita da un’ospitata di Ermal Meta. Il cantante de Il diario degli errori è stato coinvolto in un incidente stradale a causa di una inversione a U a bordo della sua Bmw che ha colpito una motociclista di 60 anni che nell’impatto ha perso la vita. L’interprete ha sospeso ogni impegno, così anche la trasmissione ha deciso di non mandare in onda il segmento con lui.

Silvia Toffanin quindi ha ospitato uno dei due vincitori di Sanremo 2018 con il brano Non mi avete fatto niente (l’altro è Fabrizio Moro). Il cantante albanese ha ripercorso la sua storia assieme alla conduttrice, parlando dei suoi legami familiari:

In amore è meglio abbondare, per me i miei fratelli sono tutto. Io darei la vita per loro e non esiste una cosa più totalizzante di questa. Mamma è ciò che ha creato il nostro legame sin da piccoli, è stata severa ma è stata una madre stupenda.

Spazio poi all’amore: l’artista è stato legato per nove anni (sindaco, aggiungerebbe Barbara d’Urso) a Silvia Notargiacomo, alla quale ha dedicato il brano Nove primavere. Ha dichiarato Ermal:

Senza la sua presenza io non ce l’avrei fatta a fare tutto quello che ho fatto. Lei è stata il mio ombrello quando pioveva e la mia coperta quando avevo freddo.

prosegui la lettura

Ermal Meta a Verissimo: “Darei la vita per i miei fratelli” pubblicato su Gossipblog.it 25 novembre 2018 07:52.