Apple Pay è ora disponibile in Ungheria e Lussemburgo

Apple Pay è ora disponibile in Ungheria e Lussemburgo

Apple Pay,  il sistema di pagamento digitale di Apple, continua la sua espansione a livello internazionale debuttando ufficialmente quest’oggi in Ungheria e Lussemburgo. Questo vuol dire che i possessori di iPhone, iPad, Apple Watch e Mac che vivono in questi due paesi, da oggi possono sfruttare appieno la piattaforma di pagamento mobile del colosso californiano.

In Lussemburgo Apple Pay è supportato da BGL BNP Paribas mentre in Ungheria il servizio è offerto da OTP Bank. In futuro, ovviamente, le banche aderenti all’iniziativa potrebbero aumentare, esattamente come è successo sempre oggi in Australia, dove un’altra delle quattro grandi banche del paese ha aderito al servizio.

Nonostante Apple Pay sia già disponibile nei paesi sopracitati, trattandosi di una prima fase di roll out, gli utenti potrebbero riscontrare qualche piccolo problema tecnico in fase di configurazione. Tuttavia, i possessori di una carta compatibile, potranno utilizzare l’app Wallet per avviare la procedura.

Apple non ha ancora aggiornato la lista ufficiale dei paesi in cui Apple Pay è disponibile ma posso già dirvi che, grazie all’aggiunta di Lussemburgo e Ungheria, il sistema di pagamento è ora fruibile in ben 40 nazioni. Per scoprirle tutte, vi invito a consultare la pagina ufficiale sul sito web di Apple.