Home » Gossip e TV » Foto pericolose di Meghan Markle pubblicate da un'ex collega: La Royal Family coinvolta in uno scandalo shock?

Foto pericolose di Meghan Markle pubblicate da un'ex collega: La Royal Family coinvolta in uno scandalo shock?

Scopri l'incidente che ha coinvolto Patrick J. Adams, co-protagonista di Suits, dopo la pubblicazione di alcune foto imbarazzanti di Meghan Markle, ex attrice e attuale Duchessa del Sussex, sul set della celebre serie americana.

Patrick J. Adams, noto per il suo ruolo di Mike Ross in Suits, ha recentemente fatto parlare di sé non per i motivi giusti. L'attore ha infatti pubblicato sul suo profilo Instagram alcune foto alquanto private dell'amica e collega Meghan Markle, scattate dietro le quinte durante le riprese della serie.

Le foto di Meghan Markle sul set di Suits

Nei vari scatti, si poteva vedere Meghan in diverse situazioni: sdraiata sul pavimento con una camicetta e una gonna, posata su un divano con i tacchi firmati, sotto un ombrellone a Toronto, sul set con una gonna a tubino e una camicetta bianca, mentre teneva in mano una sceneggiatura.

Tuttavia, le foto non sono rimaste a lungo online. Patrick J. Adams ha infatti provveduto a rimuoverle rapidamente, spiegando che la decisione era legata allo sciopero in corso dal sindacato SAG-AFTRA.

Scuse e polemiche

Adams si è scusato per la sua azione, definendola "stupida e sconsiderata", soprattutto nel mezzo di una lotta sindacale in corso negli Stati Uniti tra attori e sindacato dei produttori cinematografici e televisivi. Quest'ultimo, infatti, ha consigliato a tutti gli attori di non condividere sui social media foto o post che promuovono il lavoro o le aziende colpite dallo sciopero.

Meghan Markle, che ha fatto parte del cast di Suits dal 2011 al 2017, ha lasciato la serie dopo aver incontrato il Principe Harry. Dopo il loro fidanzamento, la coppia si è sposata nel maggio 2018 e si è trasferita in California dopo aver rinunciato al loro ruolo nella famiglia reale britannica nel marzo 2020.

Il diritto alla privacy

Nonostante le foto siano state rimosse, questo incidente solleva importanti questioni sulla privacy delle persone famose e non. È fondamentale ricordare che ogni individuo ha diritto alla propria privacy, indipendentemente dal proprio status o fama. Le foto private non dovrebbero mai essere condivise senza il consenso dell'interessato.

La lotta tra attori e produttori negli Stati Uniti è un problema serio che merita attenzione e rispetto. Gli attori, in particolare, dovrebbero rispettare le direttive del loro sindacato e non condividere nulla che possa compromettere la causa.

In un'era in cui la nostra vita privata è costantemente esposta e minacciata dalla possibilità che le nostre immagini e i nostri momenti più intimi finiscano online, come ha sottolineato Bruce Schneier, critico della sorveglianza di massa, è necessario un dibattito serio sul diritto alla privacy e sulle misure di sicurezza che devono essere adottate per proteggere le persone da intrusioni indesiderate.