Home » Gossip e TV » Infermiera in lacrime alla cerimonia di Westminster Abbey per festeggiare il 75° anniversario del NHS

Infermiera in lacrime alla cerimonia di Westminster Abbey per festeggiare il 75° anniversario del NHS

L'infermiera May Parsons, celebre per aver somministrato il primo vaccino al mondo, ha partecipato a una cerimonia speciale per celebrare il 75º anniversario del NHS. Tra gli ospiti presenti c'erano anche il Principe Carlo e la Duchessa di Edimburgo, insieme a medici televisivi e personale ospedaliero proveniente da tutto il paese. Durante l'evento, è stato elogiato il coraggio e la dedizione del personale sanitario durante la pandemia di Covid-19. The Sun sta chiedendo ai lettori di nominare un eroe del settore sanitario per i premi Who Cares Wins Awards.

Di cosa parliamo in questo articolo...

  • L'infermiera May Parsons
  • Il 75º anniversario del NHS
  • La celebrazione presso l'Abbazia di Westminster
  • La George Cross assegnata all'ente
  • La partecipazione di ospedalieri ed equipaggi di soccorso
  • Il discorso di Amanda Pritchard
  • Il racconto del dottor Michael Griksaitis
  • I premi Who Cares Wins

75º anniversario del NHS: Infermiera May Parsons tra i partecipanti all'Abbazia di Westminster

Durante il 75º anniversario del NHS, l'infermiera May Parsons ha partecipato al servizio presso l'Abbazia di Westminster e ha avuto un momento di commozione. Essendo l'eroina che ha somministrato il primo [vaccino] al mondo, May Parsons ha ricevuto la George Cross, un prestigioso riconoscimento assegnato all'ente nel corso dell'anno scorso. L'evento ha visto la partecipazione di oltre 1.500 ospiti, tra cui il Principe Carlo e Sophie, Duchessa di Edimburgo, così come i noti medici televisivi come Hilary Jones. Inoltre, erano presenti anche il personale ospedaliero e gli equipaggi dei mezzi di soccorso provenienti da tutto il paese. Enid Richmond, che ha lavorato nel servizio NHS sin dal suo avvio nel 1948, ha preso parte all'evento a 91 anni.

Il capo dell'NHS elogia il personale sanitario durante la pandemia di Covid

Durante la cerimonia, Amanda Pritchard, capo dell'NHS England, ha elogiato il personale medico e i volontari che hanno affrontato la pandemia di Covid. Ha sottolineato come il servizio sanitario sia stato un "farro di speranza per una nazione in tempi bui e incerti" e ha espresso l'orgoglio di tutto il paese per l'istituzione. Ha inoltre riconosciuto le sfide senza precedenti che gli ultimi anni hanno portato, definendo l'emergenza sanitaria globale un evento una volta nella vita. Tuttavia, ha enfatizzato come il personale, i volontari e i partner si siano costantemente dedicati alla cura dei pazienti e dei loro cari.

Il messaggio del Primo Ministro e i premi Who Cares Wins

Durante l'evento, il Primo Ministro Rishi Sunak ha letto un passo della Bibbia e ha sottolineato l'importanza di ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a rendere il NHS ciò che è oggi. Il giornale The Sun ha anche lanciato una campagna per chiedere ai lettori di nominare un eroe del settore sanitario per i premi Who Cares Wins Awards. Questi premi, che si terranno più avanti quest'anno in collaborazione con NHS Charities Together e sponsorizzati dalla National Lottery, riconoscono il lavoro di medici, infermieri, operatori di beneficenza, raccoglitori di fondi, netturbini, portieri e operatori sanitari. Ci sono nove categorie in totale, tra cui Miglior Medico e Eroe della Salute Mentale. È possibile effettuare una nomination visitando il sito dedicato.

"L'istituzione che rende la nostra nazione più orgogliosa di essere britannica." Queste sono le parole di Amanda Pritchard, capo dell'NHS England, durante la celebrazione del 75º anniversario del Servizio Sanitario Nazionale britannico. Un momento di commozione e riflessione che ha riunito medici, infermieri, volontari e pazienti per onorare il lavoro straordinario di coloro che hanno combattuto la pandemia di Covid-19. In un momento in cui l'Italia ha affrontato sfide senza precedenti nel settore sanitario, possiamo forse smettere di lamentarci e imparare da questa straordinaria testimonianza di unità e gratitudine? Il nostro paese, attraversato da tensioni politiche e divisioni, ha bisogno di trovare una bussola morale e guardare con ammirazione le gesta di coloro che si dedicano con passione alla salute dei cittadini. Il servizio sanitario italiano ha bisogno tanto di risorse quanto di una cultura di rispetto e apprezzamento per coloro che ogni giorno lavorano per il nostro benessere.

Infermiera May Parsons: la sua emozione durante la celebrazione del 75º anniversario del NHS

L'infermiera May Parsons ha svolto un ruolo essenziale nell'amministrazione del primo vaccino al mondo contro il COVID-19 lo scorso dicembre. Durante il servizio all'Abbazia di Westminster per celebrare il 75º anniversario del NHS, ha mostrato la George Cross assegnata all'ente per il suo lavoro straordinario. È stato un momento toccante vedere il Principe Carlo, la Duchessa di Edimburgo, i medici televisivi e molti altri ospiti riconoscere l'impegno e la dedizione del personale ospedaliero e dei volontari.

Il capo dell'NHS England, Amanda Pritchard, ha elogiato il servizio sanitario come un'istituzione che ci rende orgogliosi di essere britannici. Ha sottolineato come il personale e i volontari abbiano continuato a prendersi cura dei pazienti e dei loro cari nonostante la pandemia di COVID-19 e le sfide senza precedenti che abbiamo affrontato.

Questo anniversario è un momento per riconoscere il lavoro straordinario svolto da milioni di persone, non solo nel Regno Unito, ma in tutto il mondo, per rendere il NHS quello che è oggi. Dal personale medico e infermieristico agli operatori di beneficenza, dai netturbini agli operatori sanitari, tutti meritano il nostro più sincero apprezzamento.

In occasione del sesto anniversario dei premi Who Cares Wins Awards, chiediamo ai nostri lettori di nominare un eroe nel settore sanitario. Questi premi riconoscono il contributo fondamentale dei medici, degli infermieri, degli operatori di beneficenza e di tanti altri professionisti che lavorano insieme per prendersi cura di noi. Chi pensi sia un eroe nel settore sanitario? Facci sapere la tua opinione e dai loro il riconoscimento che meritano.