Home » Gossip e TV » Il mio consiglio per l'arredamento di casa renderà le tue nuove candele molto più belle: ci vogliono solo pochi secondi ma fa una grande differenza

Il mio consiglio per l'arredamento di casa renderà le tue nuove candele molto più belle: ci vogliono solo pochi secondi ma fa una grande differenza

Il designer d'interni Brigette Muller ha condiviso un consiglio di decorazione per la casa che ritiene sottovalutato. Secondo lei, le candele nuove non dovrebbero mai essere esposte senza una punta bruciata. In un video su TikTok, ha spiegato che una sua amica ha l'abitudine di accendere le candele non utilizzate se le trova in casa di qualcuno. Ha poi acceso una candela conica e l'ha soffiata per mostrare come la punta bruciata e la cera fusa rendano l'aspetto più bello. La sua teoria è stata accolta con diverse opinioni, ma molti concordano sul fatto che una candela non accesa non sia un elemento decorativo appropriato.

Di cosa parliamo in questo articolo...

  • Non esporre candele nuove in casa senza una punta bruciata
  • La candela deve avere una punta nera e un po' di cera fusa sopra
  • Le candele sono destinate ad essere accese, non solo usate come decorazione
  • Aggiungere candele come semplici decorazioni quando ci sono ospiti può sembrare presuntuoso
  • È consigliato far bruciare di più la candela conica e far scorrere la cera fusa su di essa per un aspetto "stregonesco"

Illuminare la tua casa con stile: il segreto delle candele con punta bruciata

Un noto esperto di design d'interni ha condiviso di recente un consiglio di decorazione per la casa che ritiene essere spesso sottovalutato. Brigette Muller, figura di spicco nel settore, ha raccontato ai suoi numerosi follower su TikTok che non metterebbe mai candele nuove in casa senza una punta bruciata.

Secondo Muller, una sua amica di nome Bonnie ha addirittura l'abitudine di accendere e soffiare le candele che trova in giro per le case degli altri. Questo gesto potrebbe sembrare insolito, ma ha il suo senso.

La designer d'interni ha mostrato ai suoi spettatori una candela conica dall'aspetto elegante e ha spiegato che, nonostante sembri perfetta così com'è, ciò che manca è proprio la punta bruciata. Ma perché è così importante avere una punta nera e un po' di cera fusa sopra?

Secondo Muller, le candele con la punta bruciata aggiungono un tocco di autenticità e conferiscono alla casa un'atmosfera accogliente. Non solo, ma possono anche fornire un senso di sofisticazione e di mistero.

Naturalmente, ogni cosa in casa ha le sue regole di etichetta e anche le candele non fanno eccezione. Un commentatore ha sottolineato che utilizzare le candele solamente come decorazione può risultare scomodo, in quanto le abbiamo a disposizione per un motivo preciso.

Un altro ha aggiunto che bisogna fare attenzione anche alla questione di etichetta, mettendo in evidenza come l'uso delle candele come semplici oggetti decorativi quando ci sono ospiti possa essere percepito come una sorta di vantarsi, come se non si avesse bisogno di utilizzarle effettivamente.

Infine, un utente ha suggerito di far bruciare le candele coniche di più e far scorrere la cera sulle superfici laterali. Questo creerebbe un effetto straordinario e conferirebbe un aspetto magico e sorprendente alle stanze in cui sono posizionate.

Insomma, sembra che l'uso delle candele con punta bruciata sia un piccolo trucco che può fare la differenza nell'illuminare la tua casa con stile e dare quel tocco di personalità in più. Non resta che metterlo in pratica e lasciarsi incantare dall'incantevole gioco di luci e ombre che solo le candele sanno regalare.

"Less is more", affermava il famoso architetto e designer Ludwig Mies van der Rohe, ed è esattamente il punto ribadito da Brigette Muller nel suo consiglio di decorazione per la casa. Accendere una candela e far sciogliere un po' di cera sulla sua punta può fare la differenza tra una semplice decorazione e un oggetto che aggiunge calore e fascino all'ambiente circostante. È un gesto semplice ma efficace, che trasforma una candela in un dettaglio "stregonesco e figo", come suggerisce uno dei commentatori. Quindi, perché non seguire questo piccolo trucco di design e rendere la tua casa ancora più accogliente?

Come utilizzare le candele in modo efficace per la decorazione della casa.

Il consiglio condiviso dal designer d'interni riguardo alle candele in casa è sicuramente interessante e ha suscitato diverse opinioni contrastanti. Personalmente, trovo che l'idea di non esporre candele nuove senza una punta bruciata sia un modo originale per rendere le candele più autentiche e accoglienti all'interno degli spazi domestici.

Tuttavia, comprendo anche le ragioni di chi ritiene che le candele utilizzate solo come decorazione senza mai accenderle possano essere considerate un po' fuorvianti o persino vanitose. Allo stesso modo, rispetto chi suggerisce di far bruciare maggiormente la candela e far scorrere la cera fusa su di essa per dare un aspetto ancora più particolare.

In conclusione, l'arredamento e la decorazione della propria casa sono scelte personali e soggettive, e ognuno ha il proprio gusto e le proprie preferenze. Quindi, la mia domanda simpatica per te è: quale è il tuo approccio alle candele in casa? Ti piace l'idea di esporre candele nuove senza accenderle o preferisci dar loro un aspetto più "vissuto"?