Home » Gossip e TV » L'autista di DoorDash e Uber Eats svela i trucchi del mestiere: "Senza mancia, ordine declinato"

L'autista di DoorDash e Uber Eats svela i trucchi del mestiere: "Senza mancia, ordine declinato"

In un video virale su TikTok, una fattorina di consegna di cibo condivide quali ordini accetta e quali rifiuta. Utilizzando esempi delle sue consegne recenti, analizza il valore del denaro guadagnato rispetto alla distanza percorsa. La fattorina segue la sua "regola dei 2 euro al miglio" e spiega che accetterà solo gli ordini che le garantiscono un guadagno equo. Il video ha attirato l'attenzione di molti spettatori che hanno trovato utili le informazioni fornite dalla lavoratrice autonoma. Continua a leggere per scoprire quali sono gli ordini che accetta e quali rifiuta, e perché.

Di cosa parliamo in questo articolo...

  • La fattorina di consegna di cibo condivide una compilation di ordini
  • Spiega quali ordini accetta e quali rifiuta
  • Utilizza esempi delle sue consegne della scorsa settimana
  • Accetta un ordine da McDonald's a causa del pagamento elevato e del breve tragitto
  • Rifiuta un ordine da PetSmart a causa della distanza e della mancanza di mancia
  • Rifiuta un ordine da Cracker Barrel a causa del basso pagamento
  • Illustra l'esempio di un "doppio ordine" che guadagna molti soldi
  • Il video ha ricevuto oltre 148.000 visualizzazioni

Un'addetta alla consegna di cibo ha creato un video virale su TikTok in cui condivide una serie di ordini che accetta e rifiuta. Il video, caricato da Maddie Kerns su TikTok, mostra esempi di consegne che ha fatto la settimana scorsa. "Il mio tempo e il carburante valgono più di 4 euro", afferma Kerns riferendosi a un ordine di 3,50 euro da Dunkin'. Nel video, spiega che non accetta ordinazioni in cui il tragitto è più lungo rispetto alla distanza che guadagnerebbe. Al contrario, accetta ordini come quello da McDonald's, che prevede un guadagno di 8 euro per un tragitto di meno di quattro metri. Kerns mostra anche un ordine da Burger King, che guadagnerebbe 6,75 euro per un tragitto di 8,7 metri. La lavoratrice autonoma sottolinea che queste consegne facili si accumulano velocemente e ti permettono di rimanere nella tua zona. Tuttavia, un ordine di due articoli da PetSmart per 16,50 euro non verrebbe accettato da Kerns a causa della distanza di 13,4 metri. Lei spiega che gli ordini di PetSmart tendono ad avere un pagamento più alto perché nessun fattorino li accetterebbe. Inoltre, afferma che i clienti di solito non lasciano mancia per tali ordini. Un ordine da CVS per 10 euro con un tragitto di 5,8 metri invece verrebbe accettato da Kerns. Un ordine da Cracker Barrel per 2,50 euro senza mancia sarebbe rifiutato perché guadagnerebbe solo 2 euro. Infine, Kerns mostra un esempio di "doppio ordine" in cui guadagna 18,25 euro per un tragitto di 8,7 metri. Il video di Kerns ha ottenuto più di 148.000 visualizzazioni e molti spettatori l'hanno trovato utile. Una persona ha ringraziato Kerns perché i suoi consigli erano stati molto utili per lavorare con DoorDash. Altri hanno espresso accordo con le regole di Kerns riguardanti il guadagno minimo al miglio e il rifiuto di consegne senza mancia. Alcuni hanno anche suggerito a DoorDash di aggiungere un pulsante per indicare che non si desidera accettare consegne senza mancia.

"Cerco di stare a meno di 6 metri con 2 euro o più al miglio. Non mi piace nemmeno fare 6 metri perché così esco dalla mia zona". Questa affermazione di un utente su TikTok, in risposta al video virale della fattorina di consegna di cibo, riflette la realtà del lavoro precario nel settore dei servizi di consegna. Le lavoratrici e i lavoratori autonomi devono prendere decisioni rapide e strategiche per massimizzare i loro guadagni, spesso a discapito del comfort e del benessere personale. È un duro lavoro che mette in luce le sfide legate alla precarietà delle condizioni di lavoro nel nostro paese. Mentre il video di Maddie Kerns diventa virale, non possiamo ignorare il fatto che queste persone stanno facendo il possibile per guadagnarsi da vivere, ma la realtà è che molte volte ciò comporta accettare ordini scomodi o a basso pagamento. È una situazione complessa che richiede un'analisi approfondita delle politiche di lavoro e della tutela dei diritti dei lavoratori.

La fattorina di consegna di cibo su TikTok condivide quali ordini accetta e quali rifiuta: ecco cosa ha svelato

La fattorina Maddie Kerns ha condiviso su TikTok una compilation dei tipi di ordini che accetta e rifiuta nella sua attività di consegna di cibo. La sua analisi si basa sulla distanza da percorrere e sull'importo del compenso. Il video è diventato virale e molti spettatori hanno trovato utili le sue informazioni. Ognuno ha le proprie preferenze e strategie di lavoro, ma è interessante sentire le opinioni degli altri. Quale regola seguiresti se fossi una fattorina di consegna di cibo? Accetteresti gli ordini che richiedono pochi metri da percorrere, indipendentemente dal compenso? O preferiresti guadagnare di più anche a fronte di una distanza maggiore?