Home » Gossip e TV » Scopri la banca che offre i migliori tassi di cambio per le vacanze: Martin Lewis svela tutto

Scopri la banca che offre i migliori tassi di cambio per le vacanze: Martin Lewis svela tutto

Il team di MSE di Martin Lewis ha rivelato che First Direct ha eliminato tutte le commissioni per le transazioni all'estero e i prelievi di contanti all'estero. Questa mossa offre ai clienti tassi di cambio "quasi perfetti" e rappresenta un vantaggio sia per i nuovi che per i vecchi titolari di conto. Se sei interessato a ottenere vantaggi aggiuntivi per le spese all'estero, ci sono diverse carte di debito e di credito disponibili che offrono rimborso in denaro e altre offerte interessanti. Tuttavia, se non sei interessato a queste offerte specifiche, i siti di confronto dei prezzi possono aiutarti a trovare il conto con i migliori tassi disponibili.

Di cosa parliamo in questo articolo...

  • First Direct ha eliminato le commissioni per l'uso di carte di debito all'estero e i prelievi di contanti all'estero
  • Gli sportelli automatici all'estero potrebbero addebitare una commissione per prelevare denaro
  • HSBC non offre automaticamente spese e prelievi di contanti all'estero gratuiti ai clienti delle carte di debito, ma offre un conto Global Money gratuito
  • Altre carte di debito e di credito offrono vantaggi per le spese all'estero senza commissioni
  • I siti di confronto dei prezzi sono utili per trovare i migliori tassi per i conti bancari

Scopri il conto bancario che offre tassi di cambio convenienti per le spese all'estero

Il team di MSE di Martin Lewis ha annunciato una sorprendente notizia riguardante un importante conto bancario, che ora offre tassi di cambio "quasi perfetti" per le spese all'estero. First Direct ha deciso di eliminare tutte le commissioni per l'utilizzo di carte di debito all'estero e i prelievi di contanti all'estero, rendendo questa mossa un vantaggio per i clienti sia nuovi che esistenti. Inoltre, i nuovi clienti possono addirittura ottenere un bonus di £175 offerto da First Direct.

La buona notizia arriva dal fatto che a partire dal 28 giugno First Direct ha abolito tutte le commissioni per le transazioni non in sterline sia per le carte di debito che per i prelievi di contanti all'estero. In passato, i clienti venivano addebitati il 2,75% per le transazioni con carta di debito all'estero e per i prelievi di contanti presso gli sportelli automatici locali. Inoltre, veniva applicata una commissione aggiuntiva del 2%, fino a un massimo di £5, per i prelievi all'estero. Ciò significa che ora non ci sono commissioni per le spese o i prelievi di contanti all'estero e questa modifica si applica sia ai nuovi che ai vecchi titolari di conto. Tuttavia, c'è un limite di prelievo massimo di £500 al giorno.

Risparmia sugli acquisti all'estero grazie ai conti bancari convenienti

Ma attenzione, gli sportelli automatici all'estero potrebbero comunque addebitare una commissione per i prelievi di denaro, anche se non è First Direct a farlo. Inoltre, è importante tenere a mente che le percentuali di commissione di altri istituti bancari possono essere diverse e i clienti saranno comunque responsabili del pagamento di una commissione del 2,99% per le spese all'estero. Sebbene HSBC non offra automaticamente spese e prelievi di contanti all'estero gratuiti ai clienti delle carte di debito, la maggior parte dei clienti dei conti bancari HSBC può aprire un conto Global Money gratuito tramite l'app di online banking. In questo modo, riceveranno una carta di debito separata di Global Money da utilizzare per le spese all'estero senza commissioni.

Questa buona notizia per i clienti di First Direct è un vantaggio per coloro che non vogliono cambiare conto bancario solo per ottenere migliori vantaggi per le spese all'estero. Tuttavia, è importante sapere che ci sono altre carte di debito e di credito sul mercato che offrono non solo spese all'estero senza commissioni, ma anche altri vantaggi aggiuntivi. Ad esempio, la carta X offre spese e prelievi di contanti all'estero senza commissioni e offre anche un rimborso dell'1% su tutte le spese, con un massimo di £15 al mese per il primo anno. Inoltre, la carta di credito Clarity non addebita commissioni sulle spese all'estero o per i prelievi di contanti e i nuovi clienti possono persino ottenere £20 in denaro da spendere gratuitamente effettuando un acquisto entro i primi 90 giorni di adesione. La carta Rewards, invece, non addebita commissioni per le spese o i prelievi di contanti all'estero e non ci sono interessi su nessun prelievo di contanti, a patto che venga restituito quando la prossima fattura è dovuta. Tuttavia, alcuni erogatori di contanti potrebbero comunque addebitare una commissione.

Anche alcune banche challenger, come X e la Kroo, offrono spese all'estero senza commissioni. Tuttavia, se non ti interessa ottenere rimborsi in denaro o vantaggi per le spese di viaggio, non sentirti obbligato a cambiare conto solo per questo motivo. Alcuni fornitori offrono solo vantaggi per il cambio di conto. Pertanto, se sei interessato ad avere un conto bancario con vantaggi adatti alle tue esigenze, ti consiglio di utilizzare siti di confronto dei prezzi come MoneyFactsCompare, GoCompare e MoneySupermarket. Questi siti ti permetteranno di risparmiare tempo e di trovare i migliori tassi disponibili, personalizzando la tua ricerca in base alle tue preferenze.

"Soldi, soldi, soldi. In poche parole: ognuno cerca di prenderli, nessuno cerca di dare". Questa citazione dell'economista John Maynard Keynes sembra perfettamente adattarsi alla natura delle banche che, alla ricerca di nuovi clienti, si fanno concorrenza offrendo vantaggi sempre più allettanti. L'ultima mossa di First Direct, che abolisce tutte le commissioni per le spese all'estero e i prelievi di contanti, rappresenta una vera e propria svolta nel settore. Ma, come sempre, bisogna fare attenzione ai dettagli e leggere le note a piè di pagina. Non ci sono commissioni, è vero, ma ci si può prelevare solo 500 sterline al giorno. Inoltre, gli sportelli automatici all'estero potrebbero addebitare una commissione per prelevare denaro. Quindi, se state pensando di cambiare conto solo per ottenere vantaggi per le spese all'estero, valutate attentamente le alternative e confrontate le offerte di tutte le banche.

First Direct offre tassi di cambio "quasi perfetti" per le spese all'estero: tutte le informazioni sulla nuova offerta della banca

In un contesto in cui le spese all'estero possono essere fonte di costi aggiuntivi per i viaggiatori, l'abolizione delle commissioni da parte di First Direct è una notizia positiva per coloro che vogliono risparmiare. Offrire tassi di cambio "quasi perfetti" per le spese all'estero è un vantaggio apprezzabile per i clienti di First Direct, sia nuovi che esistenti. Tuttavia, è importante ricordare che gli sportelli automatici all'estero potrebbero applicare commissioni, indipendentemente dai servizi offerti da First Direct.

È interessante notare che ci sono ancora altre opzioni sul mercato per usufruire di vantaggi per le spese all'estero, come il rimborso e gli incentivi in denaro offerti da diverse carte di credito e debito. È quindi importante fare una ricerca accurata e valutare le diverse opzioni disponibili, in base alle proprie esigenze e preferenze.

A questo punto, ti farei una domanda: qual è il tuo parere sull'abolizione delle commissioni per le spese all'estero da parte di First Direct? Hai mai avuto esperienze negative con le spese all'estero?