Home » Gossip e TV » Migliaia di famiglie ancora non sanno di poter ottenere 5000£ gratis per le bollette energetiche - lo sai che puoi richiederle anche tu?

Migliaia di famiglie ancora non sanno di poter ottenere 5000£ gratis per le bollette energetiche - lo sai che puoi richiederle anche tu?

Migliaia di famiglie potrebbero beneficiare di un aiuto finanziario per ridurre le bollette energetiche, ma molti non ne sono ancora a conoscenza. L'aiuto è disponibile attraverso il Programma di Aggiornamento, che offre fino a 5.000 euro per sostituire la caldaia con una pompa di calore più efficiente. Tuttavia, finora sono stati distribuiti solo 16.052 voucher, molto al di sotto dell'obiettivo annuale di 30.000. In questo articolo ti spieghiamo come funziona lo schema e come puoi beneficiarne.

Di cosa parliamo in questo articolo...

  • Lo Schema di Aggiornamento per le Caldaie offre sovvenzioni per l'acquisto di pompe di calore
  • Le pompe di calore assorbono calore dall'aria esterna e lo utilizzano per riscaldare la casa
  • Le pompe di calore richiedono meno energia rispetto alle caldaie a gas
  • Le sovvenzioni coprono parte del costo di installazione delle pompe di calore
  • Il programma mira a finanziare 90.000 installazioni entro il 2025

Programma di Aggiornamento: Offerta di 5.000 euro per ridurre le bollette energetiche

Moltissime famiglie non sono a conoscenza di un'opportunità straordinaria che potrebbe consentire loro di risparmiare fino a 5.000 euro sulle bollette energetiche. Questo aiuto è disponibile attraverso il Programma di Aggiornamento, che offre alle persone la possibilità di passare ad una pompa di calore. L'obiettivo di questo schema, introdotto per la prima volta l'anno scorso, è quello di rendere le famiglie più efficienti dal punto di vista energetico. Sostituendo la vostra caldaia con una più efficiente, potreste ottenere fino a 5.000 euro di finanziamento, coprendo così i costi di installazione. Tuttavia, secondo gli ultimi dati pubblicati dal governo giovedì scorso, solo 16.052 voucher sono stati distribuiti fino a maggio 2022, cioè 13.948 in meno rispetto all'obiettivo annuale di 30.000 voucher. Nell'articolo che segue vi spiegheremo meglio come funziona lo schema e come potete partecipare.

Lo Schema di Aggiornamento per le Caldaie: Risparmio e sostenibilità

Lo Schema di Aggiornamento per le Caldaie è un fondo da 450 milioni di euro che offre sovvenzioni ai proprietari di case in Inghilterra e Galles per l'acquisto di pompe di calore. Attraverso questo programma, è possibile ottenere uno sconto di 5.000 euro sul costo e l'installazione di una pompa di calore ad aria o di una caldaia a biomassa. Inoltre, i proprietari di case possono beneficiare di uno sconto di 6.000 euro per l'installazione di una pompa di calore geotermica. L'obiettivo complessivo dello schema è quello di finanziare 90.000 installazioni entro la fine di marzo 2025.

Sebbene possa sembrare complesso, il funzionamento delle pompe di calore è in realtà molto semplice: assorbono calore dall'aria esterna, anche quando fa freddo, e lo utilizzano per riscaldare un refrigerante liquido che viene trasformato in gas. Questo gas viene quindi compresso e trasferito a un sistema di riscaldamento centralizzato per riscaldare i radiatori. Le pompe di calore possono riscaldare la casa ad una temperatura più bassa rispetto alle caldaie a gas e olio, consentendo così di ridurre la bolletta energetica.

Le pompe di calore ad aria possono essere di due tipi: aria-acqua o aria-aria. A differenza delle caldaie a gas, le pompe di calore funzionano con l'elettricità e richiedono meno energia per funzionare. Questo comporta una riduzione delle emissioni di CO2 e, potenzialmente, un risparmio economico maggiore grazie all'uso di meno energia. Secondo il Energy and Climate Intelligence Unit (ECIU), per ogni unità di calore assorbita, una pompa di calore ne restituisce tre, mentre una caldaia a gas ne restituisce meno di una.

Tuttavia, è importante tenere presente che le pompe di calore possono avere dei costi iniziali piuttosto elevati. Mentre il costo di una caldaia a gas si aggira tra i 500 e i 1.500 euro, una pompa di calore può arrivare a costare tra i 6.000 e gli 8.000 euro, secondo il Energy Saving Trust. Tuttavia, si spera che le sovvenzioni offerte dallo Schema di Aggiornamento per le Caldaie possano avvicinare questi costi a quelli di una caldaia a gas.

Per poter beneficiare di questo schema di sovvenzioni, è necessario soddisfare alcuni requisiti. Prima di tutto, l'offerta è riservata a proprietà residenziali in Inghilterra e Galles fino al 2025. La vostra casa dovrà avere abbastanza potenza per sostenere un'installazione di 45 kWth, che copre la maggior parte delle abitazioni. Inoltre, la vostra casa dovrà avere un certificato energetico valido, senza raccomandazioni pendenti per l'isolamento del tetto o delle pareti, a meno che non siate esenti.

Per accedere allo schema di sovvenzioni, non potete presentare domanda direttamente ma dovrete trovare un installatore certificato MSC che possa richiedere la sovvenzione per vostro conto. MSC è uno schema di certificazione per gli installatori di prodotti per l'efficienza energetica e potete trovare quelli più vicini a voi sul loro sito web. È consigliabile richiedere preventivi da diversi installatori per valutare quale opzione sia più adatta alle vostre esigenze. Sarà quindi l'installatore a consigliarvi se un sistema di riscaldamento a basso consumo di carbonio è adatto alla vostra proprietà e se potete beneficiare della sovvenzione.

Infine, se cercate un modo semplice per ridurre le spese energetiche, potreste valutare di passare al pagamento delle bollette attraverso l'addebito diretto. In questo modo, potrete stabilire una quantità fissa da pagare ogni mese, dividendovi così il costo annuale della vostra energia in pagamenti uguali. In alternativa, potreste optare per un addebito diretto variabile, che vi consente di pagare una quantità variabile a seconda dell'energia consumata. In questo caso, pagherete di più in inverno e di meno in estate, in base al vostro consumo energetico.

Ricordate che se avete problemi finanziari o vi trovate in difficoltà economiche, è importante cercare assistenza da parte di esperti e professionisti.

"Efficiency is doing better what is already being done." - Peter Drucker

Migliaia di famiglie sono sorprendentemente ancora all'oscuro del fatto che possono beneficiare di sovvenzioni fino a 5.000 euro per ridurre le bollette energetiche. Il Programma di Aggiornamento è stato introdotto per aiutare le famiglie a diventare più efficienti dal punto di vista energetico, ma i dati recenti del governo mostrano che sono state distribuite solo 16.052 voucher, molto al di sotto dell'obiettivo annuale. Questo è un'opportunità che non dovrebbe essere ignorata, poiché può consentire di sostituire la caldaia con una più efficiente e risparmiare sulle bollette. Trasformare la propria casa in un ambiente ad alta efficienza energetica è un passo importante verso un futuro sostenibile.

Come ottenere 5.000 euro di aiuto per ridurre le bollette energetiche: le informazioni sullo Schema di Aggiornamento per le Caldaie

Mentre l'idea del Programma di Aggiornamento per le Caldaie sembra promettente per aiutare le famiglie a diventare più efficienti dal punto di vista energetico, è un peccato che così poche persone ne abbiano beneficiato finora. Questo può essere dovuto a una mancanza di consapevolezza dell'aiuto disponibile o alla complessità del processo di richiesta. Speriamo che questa situazione cambi e che sempre più famiglie possano trarre vantaggio da questo aiuto per ridurre le bollette energetiche.

E tu, pensi che valga la pena passare a una pompa di calore? Hai già preso in considerazione questa opzione per la tua casa?