Home » Gossip e TV » Scopri se gli autovelox sono attivi con questi trucchi segreti!

Scopri se gli autovelox sono attivi con questi trucchi segreti!

Svelati i segreti dei dispositivi di controllo della velocità arancioni: scopri se sono attivi o semplicemente un deterrente. Il Ministro delle Infrastrutture annuncia grandi cambiamenti nel Codice della Strada.

Di cosa parliamo in questo articolo...

  • I dispositivi di controllo della velocità potrebbero essere disattivati
  • Novità nell'innalzamento del limite di velocità
  • I dispositivi di controllo della velocità arancioni non sono falsi
  • I dispositivi di controllo della velocità arancioni svolgono le stesse funzioni dei tradizionali
  • I dispositivi di controllo della velocità arancioni rilevano la velocità dei veicoli e fotografano la targa

Dispositivi di controllo della velocità: come funzionano e quando sono attivi?

Su questo sito troverai tutte le ultime notizie del momento. È essenziale ricordare che non tutti i dispositivi di controllo della velocità che incontriamo per strada sono attivi. Alcuni potrebbero essere spenti, senza rappresentare alcun pericolo. Ad esempio, ci sono dei dispositivi di controllo della velocità di colore arancione di cui non si sa mai se siano falsi o meno. Naturalmente, indipendentemente da ciò, è sempre fondamentale rispettare i limiti di velocità imposti dal Codice della strada. Tuttavia, può essere utile conoscere quando questi dispositivi sono in funzione o meno, per evitare sanzioni pecuniarie. Proprio in queste ultime ore, il Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini ha annunciato grandi cambiamenti sul Codice della strada. La novità più rilevante contenuta nella bozza di legge è l'aumento del limite di velocità oltre i 130 km/h su alcune sezioni dell'autostrada. Questa novità si ispira alle normative vigenti in altri Paesi. Al momento, tuttavia, è ancora necessario rispettare la vecchia normativa che prevede limiti di velocità più restrittivi. Ora, ogni automobilista si domanda se quei dispositivi di controllo della velocità fissi di colore arancione siano in funzione o svolgano semplicemente una funzione deterrente. Quando ci si imbatte in essi, è sempre spontaneo rallentare nel dubbio. Conosciuti anche come Velo Ok, questi dispositivi di controllo della velocità sono presenti sia nelle aree urbane che extraurbane e, probabilmente anche a causa del loro colore particolare, molti automobilisti credono che siano falsi. In realtà, non è affatto così. Ancora una volta, non bisogna farsi ingannare dalle apparenze, perché nonostante siano diversi dagli usuali dispositivi di controllo della velocità, anche quelli arancioni svolgono sostanzialmente le stesse funzioni. Oltre a essere in grado di rilevare la velocità dei veicoli, questi dispositivi di controllo della velocità sono in grado di riconoscere e fotografare la targa. Il loro funzionamento è molto semplice: hanno due sensori che si attivano quando un veicolo passa e calcolano il tempo che passa dal primo sensore al secondo. Grazie a questi dati, i dispositivi di controllo della velocità sono in grado di calcolare la velocità dell'auto. Il colore arancione, molto visibile per gli automobilisti in movimento, fornisce un effetto deterrente eccellente, perché risalta immediatamente agli occhi. Insomma, è importante prestare la massima attenzione anche a questi dispositivi di controllo della velocità perché possiamo affermare che non siano falsi. Continuate a seguirli.

"La velocità non è tutto nella vita, ma rende tutto molto più interessante", diceva il grande Enzo Ferrari. Ma quanto è importante conoscere il funzionamento dei dispositivi di controllo della velocità sulle nostre strade? Molti automobilisti si chiedono se quei dispositivi di colore arancione siano attivi o solo un deterrente. La risposta è che non bisogna abbassare la guardia, perché anche questi dispositivi svolgono le stesse funzioni dei tradizionali dispositivi di controllo della velocità. Possono rilevare la velocità dei veicoli e fotografare la targa. Quindi, ecco un consiglio da giornalista navigato: rispettate sempre i limiti di velocità imposti dal Codice della Strada e non fatevi ingannare dalle apparenze dei dispositivi di controllo della velocità arancioni. La sicurezza stradale viene prima di tutto.

Dispositivi di controllo della velocità: sono veramente attivi o sono solo un deterrente?

In conclusione, è fondamentale rispettare i limiti di velocità imposti dal Codice della strada, indipendentemente dalla presenza o meno di dispositivi di controllo attivi. Non bisogna farsi ingannare dalle apparenze, anche i dispositivi di controllo arancioni svolgono le stesse funzioni di quelli tradizionali. Sono in grado di rilevare la velocità dei veicoli e fotografare la targa. Il loro colore vivace garantisce un effetto deterrente agli automobilisti. È quindi importante prestare la massima attenzione a questi dispositivi, poiché non sono falsi. Ti è mai capitato di imbatterti in uno di questi dispositivi di controllo? Che impressione ti ha fatto?