Home » Gossip e TV » L'iPhone o il telefono Android silenziosamente svuota il tuo conto in banca? Ecco i segnali da tenere d'occhio

L'iPhone o il telefono Android silenziosamente svuota il tuo conto in banca? Ecco i segnali da tenere d'occhio

La truffa della "chiamata persa" sta colpendo i possessori di smartphone, svuotando i loro conti in banca. Questa truffa consiste nell'automatizzare una chiamata che termina dopo un solo squillo, facendola apparire come una chiamata persa sul tuo telefono. Se richiami quel numero, vieni addebitato per tutta la durata della chiamata. È importante stare attenti a non richiamare numeri sconosciuti e adottare misure di sicurezza per evitare di cadere in questa truffa. Scopri quali sono i numeri a rischio e come proteggerti leggendo l'articolo.

Di cosa parliamo in questo articolo...

  • La truffa della "chiamata persa" che svuota il conto in banca degli utenti
  • Le chiamate sono automatizzate e terminano dopo un solo squillo
  • Chi richiama il numero viene addebitato per tutta la durata della chiamata
  • Le vittime non si rendono immediatamente conto del furto
  • Il consiglio è di evitare di richiamare numeri sconosciuti e rimuoverli dalla cronologia delle chiamate

Attenzione alle truffe telefoniche: come proteggerti dalle chiamate persa

Ofcom ha lanciato un allarme per la sicurezza riguardo a una truffa comune che sta colpendo i possessori di smartphone. Questa truffa, conosciuta come "chiamata persa", è sorprendentemente facile da mettere in atto e lascia i suoi malcapitati senza soldi sul conto in banca. I truffatori utilizzano sistemi automatizzati per chiamare i numeri di telefono delle vittime e terminano subito dopo un solo squillo, in modo che la chiamata appaia come persa sullo schermo del telefono. Ma attenzione: se richiami quel numero, ti verrà addebitata l'intera durata della chiamata, che solitamente è un numero premium.

Il punto di forza di questa truffa è che i truffatori possono prendere di mira un gran numero di persone. Sembrerebbe innocuo richiamare una chiamata persa, ma in realtà potrebbe finire molto male. È quindi consigliato prestare particolare attenzione quando si risponde a chiamate da numeri sconosciuti che iniziano con 070/076, 084/087, 090/091 o 118. Secondo Ofcom, è meglio evitare di richiamare numeri sconosciuti e prestare attenzione quando si risponde a chiamate in generale. Inoltre, è possibile rimuovere il numero sospetto dalla cronologia delle chiamate e bloccare le chiamate verso numeri internazionali e a tariffa premium parlando con il proprio operatore.

È importante tenere presente che, in presenza di questo tipo di truffa, le vittime non si rendono immediatamente conto di cosa sta accadendo. I truffatori possono far ascoltare alle vittime messaggi vocali prolungati o far selezionare opzioni numeriche, mantenendole in linea il più a lungo possibile per massimizzare i loro profitti. Pertanto, è fondamentale diffidare di chiamate sospette e non pentirsi di non aver risposto a una chiamata persa. Ricorda sempre di verificare l'affidabilità delle informazioni fornite, in quanto potrebbero essere solo voci e bisognerebbe prestare attenzione anche alle fonti ufficiali di sicurezza, come Ofcom, per ottenere i consigli più aggiornati.

"Gli ingenui pagano per gli errori degli altri", afferma Ofcom, l'ente regolatore delle comunicazioni nel Regno Unito. La truffa della "chiamata persa" è un esempio di come i criminali sfruttino la nostra ingenuità per derubarci dei nostri soldi. I truffatori contano sulla nostra poca attenzione e sulla nostra impulso a richiamare un numero sconosciuto. Ma come possiamo proteggerci? Ofcom ci offre alcuni consigli semplici ma efficaci: evitare di richiamare numeri sconosciuti, rimuovere i numeri sospetti dalla cronologia delle chiamate e bloccare le chiamate verso numeri internazionali e a tariffa premium. È importante rimanere vigili e diffidare delle chiamate persedal sospette. Non lasciamo che i truffatori svuotino i nostri conti in banca.

Come proteggere il tuo conto in banca dalla truffa delle chiamate perse sulla tua smartphone

In un mondo sempre più digitale, è importante tenere sempre alta la guardia per proteggere noi stessi e i nostri soldi. La truffa della "chiamata persa" è un esempio di come i truffatori siano sempre un passo avanti. È incredibile come una chiamata persa possa diventare così costosa se si ricambia, quindi è fondamentale diffidare e non richiamare numeri sconosciuti.

Ofcom offre alcuni utili consigli per evitare di cadere in questa trappola. Eliminare i numeri sospetti dalla cronologia delle chiamate può essere un'ottima idea per prevenire chiamate involontarie o accidentali. Inoltre, bloccare le chiamate verso numeri internazionali e a tariffa premium può essere un altro modo per evitare spiacevoli sorprese sulla bolletta.

Ma adesso vorrei sapere la tua opinione. Sei mai stato vittima di questa truffa? Se sì, come hai risolto il problema? E se no, quali precauzioni adotti per proteggerti?