Home » Sport » Charles Leclerc: "Affrontiamo sfide, dobbiamo essere più costanti"

Charles Leclerc: "Affrontiamo sfide, dobbiamo essere più costanti"

Dopo il deludente GP del Bahrein, Charles Leclerc si è confidato con Sky Sport sulle difficoltà incontrate in pista. Scopri cosa ha detto il pilota della Ferrari e quali sono le prospettive per il prossimo Gran Premio di Imola.

Così ha parlato Charles Leclerc dopo la fine del Gran Premio. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, il pilota della Ferrari ha ammesso che c'è molto lavoro da fare sulla macchina. Sebbene la macchina dia risposte positive in condizioni ideali, non appena esce da quelle condizioni diventa difficile da gestire. In particolare, Leclerc ha avuto problemi con le gomme medie, che non gli hanno permesso di governare la macchina come avrebbe voluto. Ha dovuto fare attenzione a non consumare le gomme anteriori per gestirle meglio. Con le gomme dure, invece, il pilota è stato in grado di guidare meglio, ma la squadra deve ancora lavorare per migliorare la costanza in gara.

Le dichiarazioni di Charles Leclerc dopo il GP

Inoltre, Leclerc ha dichiarato che ci sono stati molti problemi durante il Gran Premio. La macchina saltava molto nelle curve veloci, molto di più di quanto fatto nelle altre sessioni del weekend. Ma nonostante tutto, la squadra non molla e spera che gli aggiornamenti previsti possano aiutare. La prossima gara a Imola sarà più difficile per la Ferrari, ma Leclerc è fiducioso che una buona qualifica possa aiutare a superare le difficoltà di sorpasso sulla pista. In ogni caso, la squadra dovrà lavorare sodo per migliorare la macchina e ottenere risultati migliori nelle prossime gare.

Charles Leclerc ha espresso la sua delusione per il risultato ottenuto, ma ha dimostrato la determinazione e la voglia di migliorare la performance della Ferrari. È importante lavorare insieme per superare le difficoltà incontrate durante la gara e raggiungere i risultati desiderati. Cosa ne pensate voi? Qual è il vostro parere sull'andamento della Ferrari in questo Gran Premio di Portimao?