Home » Gossip e TV » Shaunie O'Neal fidanzata: l'ex di Shaquille e la star di "Basketball Wives" accettano la proposta di Keion Henderson - Oggi Notizie

Shaunie O'Neal fidanzata: l'ex di Shaquille e la star di "Basketball Wives" accettano la proposta di Keion Henderson - Oggi Notizie

Shaunie O’Neal ha detto di si! Il Mogli di pallacanestro la star e il produttore esecutivo della serie si sono fidanzati con il suo ragazzo, il pastore Keion Henderson, l’11 novembre, secondo LE PERSONE. La coppia si è fidanzata su un’isola tropicale alle 23:11, giocando in un motivo dell’11/11 che è diventato “un simbolismo significativo e un punto di connessione” per la coppia, ha detto un rappresentante alla pubblicazione. Keion, 40 anni, ha proposto a Shaunie, 46 anni, un anello di diamanti da 4,22 carati su una fascia in oro bianco da 18 carati. Dopo il fidanzamento, la coppia si è goduta uno spettacolo pirotecnico privato – e non sono solo le scintille che hanno sentito quando si sono baciati.

Shaunie era precedentemente sposata con Shaquille O’Neal dal 2002 al 2011. Shaunie ha detto LE PERSONE che la proposta di Keion è stata “uno dei giorni più magici e speciali della mia vita, essendo qualcuno a cui non era mai stato ufficialmente proposto – come nessun inginocchiato e chiesto ‘mi vuoi sposare’.” Shaunie ha anche aggiunto che tutto ciò che riguarda la proposta era “incredibilmente sorprendente” e che “non avrebbe cambiato nulla”.

Shaunie O’Neal e il fidanzato Keion Henderson arrivano al 21st Annual Harold and Carole Pump Foundation Gala tenutosi al Beverly Hilton Hotel il 20 agosto 2021 (Image Press Agency/NurPhoto/Shutterstock)

“In effetti, vorrei poterlo vivere ancora e ancora. Keion è uno straordinario uomo di Dio. È saggio, è di supporto, è così amorevole e attento “, ha detto LE PERSONE. In una dichiarazione, Keion ha detto che “non è mai stato più amato di me in questo momento” e che la sua nuova fidanzata è una delle persone più “di supporto” che abbia mai incontrato. “L’amore e il rispetto che condividiamo gli uni per gli altri contribuisce alla nostra umiltà e crescita in continua evoluzione. Il che alla fine ci rende più simili a Dio”.