Home » Gossip e TV » Kim Kardashian ringrazia il governatore dell'Oklahoma per il pendolarismo della frase di Julius Jones: "Sono così grato" - Oggi Notizie

Kim Kardashian ringrazia il governatore dell'Oklahoma per il pendolarismo della frase di Julius Jones: "Sono così grato" - Oggi Notizie

Kim KardashianGli sforzi per fermare l’esecuzione di Julius Jones, un uomo di 41 anni che è stato condannato a morte in Oklahoma per un omicidio del 1999 che gli è stato negato di aver commesso, hanno dato i loro frutti. Governatore Kevin Stitt annunciato giovedì (18 novembre) che stava commutando la condanna a morte di Jones in ergastolo senza condizionale a seguito di “considerazione devota e revisione dei materiali presentati da tutte le parti di questo caso”. Kim, 41 anni, era ovviamente felicissima di questa notizia, considerando che ha lottato per salvare Julius dal braccio della morte. Ha rilasciato una dichiarazione su Twitter celebrando l’importante decisione legale.

Kim Kardashian (Foto: TheRealSPW / MEGA)

“Grazie mille al governatore Stitt per aver commutato la condanna di Julius Jones in ergastolo senza condizionale e aver fermato la sua esecuzione oggi”, ha detto Kim. “Ieri ho trascorso la maggior parte della mia giornata al telefono con Julius tra i suoi incontri con l’avvocato e le visite dei familiari che ancora non sono visite di contatto. Significa che non può ancora abbracciare i suoi familiari prima di essere giustiziato. Non lo fa da più di 20 anni”. Kim ha continuato a condividere che a Julius sono stati offerti farmaci anti-ansia prima della sua prevista esecuzione, ma si è rifiutato di prenderli “perché ha detto che ha la coscienza pulita e questo gli dà pace sapendo che è innocente e non voleva essere drogato. .”

Tuttavia Julius ha rifiutato perché ha detto di avere la coscienza pulita e questo gli dà pace sapendo di essere innocente e di non voler essere drogato.

— Kim Kardashian West (@KimKardashian) 18 novembre 2021

Kim ha aggiunto: “Voleva anche che passassi alcuni messaggi che erano davvero importanti per lui. La cosa più importante è che devi sempre assicurarti di fare la cosa giusta. Julius frequentava il pubblico sbagliato e questo lo ha portato nella posizione in cui si trova oggi. Ha detto che se stai facendo qualcosa che tua madre non approverebbe, allora non dovresti farlo. È così semplice!” L’avvocato che studia ha detto di essere “così grata a tutti coloro che hanno usato la loro voce e hanno contribuito a salvare la vita di Julius oggi. Grazie alla commissione per la libertà vigilata e al governatore Stitt».