Home » Gossip e TV » Le richieste di vaccino contro il Covid di Nicki Minaj negate dal ministro della salute di Trinidad e Tobago — Guarda - Oggi Notizie

Le richieste di vaccino contro il Covid di Nicki Minaj negate dal ministro della salute di Trinidad e Tobago — Guarda - Oggi Notizie

Il ministro della salute di Trinidad e Tobago ha smentito Nicki MinajL’affermazione secondo cui l’amica di suo cugino ha sviluppato testicoli gonfi dopo aver ricevuto il vaccino COVID-19. Il 13 settembre, il rapper “Super Bass” ha twittato che non avrebbe partecipato al Met Gala perché non voleva essere vaccinata e l’evento ha richiesto la prova della vaccinazione per tutti coloro che hanno camminato sul tappeto. Il suo ragionamento per non ottenere il jab era dovuto a un’affermazione molto bizzarra secondo cui l’amica di suo cugino era diventata “impotente” e aveva “testicoli gonfi”.

#ROTTURA – Il ministro della Sanità di Trinidad e Tobago, il dottor Terrence Deyalsingh, risponde all’affermazione del testicolo gonfio fatta dall’intrattenitore nato a Trinidad @NICKIMINAJ; dice che non c’è nessun caso segnalato a Trinidad e Tobago (TTT) pic.twitter.com/NNsc9EUTKP

— Kevz Politics (@KevzPolitics) 15 settembre 2021

Nicki ha twittato: “Mio cugino a Trinidad non riceverà il vaccino perché il suo amico l’ha preso ed è diventato impotente. I suoi testicoli si sono gonfiati. Il suo amico era a settimane di distanza dal matrimonio, ora la ragazza ha annullato il matrimonio. Quindi prega su di esso e assicurati di essere a tuo agio con la tua decisione, non vittima di bullismo”. In conferenza stampa il giorno dopo il ministro della Salute Dr. Terrence Deyalsingh ha spiegato che “doveva controllare e assicurarsi che ciò che lei affermava fosse vero o falso”.

Ha continuato: “Sfortunatamente abbiamo perso così tanto tempo ieri a cercare questa falsa affermazione. Per quanto ne sappiamo, in questo momento, non sono stati riportati né effetti collaterali né effetti negativi”, ha affermato Deyalsingh. “… Allo stato attuale, non è stato assolutamente riportato alcun effetto collaterale o evento avverso di gonfiore ai testicoli a Trinidad o … ovunque. Nessuno che conosciamo in nessun’altra parte del mondo”.

Nicki Minaj. Immagine: MEGA

Deyalsingh ha anche notato la sua frustrazione per aver dovuto indagare sulle affermazioni molto pubbliche del rapper. “Ciò che è stato triste in questo è che ieri abbiamo sprecato il nostro tempo, cercando di rintracciare [it] fuori uso. Perché prendiamo sul serio tutte queste affermazioni, che si tratti dei social media o dei media mainstream”, ha affermato. Dott. Anthony Fauci ha anche pesato sulla posizione anti-vaccino di Nicki durante la sua ultima apparizione su CNN. Il medico e immunologo ottantenne ha spiegato a Jake Tapper che il rapper 38enne stava “diffondendo disinformazione”.

“Ci sono prove che la Pfizer, la Moderna o la? [Johnson & Johnson] i vaccini causano problemi riproduttivi, negli uomini o nelle donne?” chiese Jake al dottor Fauci. “La risposta a questa domanda, Jake, è un sonoro no”, ha risposto. “Non ci sono prove che accada, né c’è alcuna ragione meccanicistica per immaginare che accada”.