Home » Gossip e TV » Mary Trump sbatte lo zio Donald come un "perdente" dopo che le ha fatto causa per $ 100 milioni: "È disperazione" - Oggi Notizie

Mary Trump sbatte lo zio Donald come un "perdente" dopo che le ha fatto causa per $ 100 milioni: "È disperazione" - Oggi Notizie

Ex presidente Donald Trump, 75 anni, ha intentato una causa contro sua nipote Maria Trump, 56, Il New York Timese tre Volte giornalisti martedì 21 settembre, accusandoli tutti di aver preso parte a un complotto per impossessarsi dei suoi documenti fiscali per un Volte storia, via La Bestia Quotidiana. Nonostante una grossa somma di denaro in gioco, la nipote dell’ex presidente non sembrava troppo preoccupata dei suoi sforzi per vincere milioni da lei.

“Mary Trump… ha rilasciato una dichiarazione stasera che dice…” pic.twitter.com/pBMeJwYeRv

— Acyn (@Acyn) 22 settembre 2021

Donald sta cercando almeno $ 100 milioni nella causa. Risale a un 2018 Volte storia, indagando sui documenti fiscali dell’allora presidente, che vinse un premio Pulitzer per Reporting Esplicativo per i tre giornalisti che hanno scritto il pezzo: David Barstow, Susanne Craig, e Russ Buettner. La causa sostiene che Mary “contrabbando”[d] documenti fuori dall’ufficio del suo avvocato e girare[ed] loro verso il Volte” in violazione di un accordo di riservatezza.

L’azione legale non è una novità dal campo di Trump, dopo le elezioni del 2020, l’ex presidente e la sua campagna hanno intentato numerose azioni legali per tentare di ribaltare i risultati delle elezioni. Non hanno avuto successo. Vale anche la pena notare che un avvocato ha intentato una causa per conto del fratello di Trump Roberto per cercare di fermare la pubblicazione del libro di memorie rivelatore di Mary Troppo e mai abbastanza: come la mia famiglia ha creato l’uomo più pericoloso del mondo. Il caso è stato archiviato, via CNBC. Mary non sembrava scioccata dall’ultima causa di suo zio. “Penso che sia un fottuto perdente, e lancerà qualsiasi cosa contro il muro che può”, ha detto La Bestia Quotidiana. “È disperazione. I muri si stanno chiudendo e lui sta lanciando qualsiasi cosa contro il muro che si attaccherà. Come sempre accade con Donald, cercherà di cambiare argomento”.

La causa di Trump contro sua nipote e il “New York Times” chiede 100 milioni di dollari. (Evan Vucci/AP/Shutterstock)

Mary non è mai stata timida nel mettere in onda i panni sporchi della sua famiglia o nel dire esattamente quello che pensa. Durante un’apparizione ad agosto su La vista, l’autore chiamò l’allora co-conduttore Meghan McCain per aver saltato un segmento di intervista con lei. “È un peccato che il tuo collega non abbia avuto il coraggio di venire a parlare con me”, ha detto.